Luis Suarez, l'esame per la cittadinanza italiana diventa un caso. Le news

perugia
Paolo Assogna

Paolo Assogna

Il capo della Procura delle Federcalcio ha chiesto gli atti dell'indagine in corso a Perugia sull'esame di italiano di Luis Suarez per ottenere la cittadinanza. L'avvocato Turco (Studio Chiappero): "Ho chiesto esame senza trattamenti di riguardo". La Juventus non farà comunicati, non essendoci tesserati fra gli indagati. Di seguito la ricostruzione della vicenda e tutte le notizie

CASO SUAREZ, LE ULTIME NEWS

Le responsabilità sono tutte qua dentro per il momento, Università per gli stranieri di Perugia. Gli unici indagati rimangono loro: cinque tra dirigenti e professori con la posizione della rettrice aggravatasi causa secondo capo d’imputazione, concorso in corruzione, che va ad aggiungersi al precedente falso ideologico. Ma è chiaro che non finisce qui perché se c’è un indagato per concorso in corruzione significa che esiste qualcuno che si è comportato da corruttore. Le indagini coordinate dal procuratore Raffaele Cantone si stanno muovendo proprio in questa direzione e si starebbero arricchendo di nuove intercettazioni. Nel frattempo c’è da registrare la posizione dell’avvocato Maria Turco, professionista dello Studio Chiappero, che in una nota ricorda come il suo ruolo sia legato esclusivamente al fatto di aver messo in contatto lo staff di Suarez con l’Università perugina, esprimendo peraltro la richiesta di un esame "in presenza", senza trattamenti di riguardo. Si muove anche la Procura Federale, con l’apertura di un fascicolo. L’attenzione è tutta rivolta ai contenuti dell’articolo 32 del codice di giustizia sportiva riguardante le responsabilità dei dirigenti che tentino direttamente o indirettamente di ottenere documenti falsi o alterati. Doppia inchiesta quindi, ordinaria e sportiva che servirà a chiarire in maniera definitiva responsabilità e posizioni.

1 nuovo post

L'esperto: "Bisogna distinguere tra giustizia ordinaria e sportiva"

L'avvocato Edoardo Cascella, esperto di diritto sportivo, è intervenuto nel pomeriggio a Sky Sport. "È Importante distinguere tra diritto sportivo e diritto penale. C'è un diverso onere della prova e si può arrivare a due risultati diversi tra giustizia sportiva e giustizia ordinaria"
- di Redazione SkySport24

Il comunicato dell'avv. Maria Turco (Studio Chiappero)

In una nota il legale facente parte dello studio di rappresentanza della Juventus chiarisce io suo ruolo nella vicenda: "Ho messo in contatto lo staff di Suarez con l’università, le mie frasi nelle intercettazioni sono state riportate in maniera incompleta. Ho espresso chiaramente la richiesta che l’esame avvenisse senza alcun tipo di trattamento di riguardo. Non c’è stato nessun accordo e nessuna trattativa". IL COMUNICATO INTEGRALE
- di Redazione SkySport24

Esposto Codacons a Procura Figc

Marco Donzelli, presidente del coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori, annuncia un esposto alla Figc e uno alla Procura della Repubblica: "Fatti gravissimi che dovrebbero avere un riscontro della giustizia, non solo ordinaria, ma anche sportiva"
- di Redazione SkySport24

Caso Suarez, la Juventus non farà nessun comunicato

Alla base della decisione, l’assenza tra gli indagati di tesserati del club bianconero e il fatto che Suarez non sia un giocatore della Juventus. Nelle scorse settimane la società aveva coadiuvato l’entourage del giocatore nella ricerca dell’università per sostenere l’esame di italiano, mettendo in contatto l’Università per Stranieri di Perugia con i rappresentanti di Suarez. La pratica dell’esame - questa la versione della Juventus secondo le nostre fonti - è stata poi gestita direttamente dall'entourage del giocatore. La Juve si era poi resa conto che a causa dei tempi tecnici per il passaporto non avrebbe potuto tesserare Suarez per la Champions e già prima del 17 settembre (giorno dell’esame di Suarez) aveva virato su altri obiettivi come conferma  l’operazione Morata finalizzata nei primi giorni di questa settimana. VIDEO
- di Redazione SkySport24

Caso Suarez, Procura Figc apre inchiesta: i motivi

La Procura delle Federcalcio ha aperto un'inchiesta sulla vicenda dell'esame sostenuto da Luis Suarez a Perugia per acquisire la cittadinanza italiana. Si tratta di un atto dovuto. GUARDA IL VIDEO PER L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione SkySport24

Caso Suarez, per rettrice Università contestato anche il reato di concorso in corruzione

Tra i reati contestati alla rettrice dell'Università per Stranieri di Perugia, presenti nell'avviso di garanzia inviatole dalla procura, c'è anche quello di concorso in corruzione per atto contrario ai doveri di ufficio
- di Redazione SkySport24

Procura di Perugia, nel pomeriggio previsto un vertice

Intanto la Guardia di Finanza ha sequestrato i supporti informatici degli indagati
- di Redazione SkySport24

Procura di Perugia, indagini coordinate da Raffaele Cantone

Dal marzo 2014 all'ottobre 2019 è stato presidente dell'Autorità Nazionale anti corruzione. Per quattro legislature ha svolto il ruolo di consulente della Commissione parlamentare antimafia 
- di Redazione SkySport24

Giustizia Federale, organi e competenze

L'azione inquirente e requirente è esercitata dalla Procura Federale, che può disporre archiviazione o deferimento degli indagati. A giudicare sono il Tribunale Federale e la Corte Federale di Appello

- di Redazione SkySport24

Procura di Perugia, al vaglio il reato di corruzione

E' un'ipotesi investigativa su cui starebbe lavorando la Procura in merito all'indagine sull'esame di italiano sostenuto da Suarez all'Università per Stranieri di Perugia. L'addebito sarebbe contestato in relazione alle presunte utilità dell'Ateneo, in termini di ulteriori occasioni di lavoro per l'Istituto
- di Redazione SkySport24

Cittadinanza italiana, i tempi per l'ottenimento da parte degli stranieri

Il decreto sicurezza del 2018 ha allungato il periodo da due a quattro anni, ma i tempi burocratici possono dilatare la procedura fino a 6 anni. Per la concessione del passaporto fondamentale la conoscenza della lingua a livello B1. IL FOCUS DI SKY TG24
- di Redazione SkySport24

I testi delle intercettazioni

Questi alcuni dialoghi finiti nel “Decreto di perquisizione locale e informatica” emesso dalla Procura di Perugia.
  • “Ma te pare che lo bocciamo!”
  • “Gli ha fatto la simulazione dell’esame e abbiamo praticamente concordato quello che gli farà l’esame!”
  • “Oggi c’ho l’ultima lezione e me la devo preparare perché non spiccica 'na parola”
  • “Deve, passerà, perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1”
  • “Non coniuga i verbi, non coniuga i verbi”
  • “Parla all’infinito (ride)”
- di Redazione SkySport24

Colonnello Sarri: "Suarez e la Juventus non sono fra gli indagati”

"L’indagine è nata per caso, a febbraio 2020, con accertamenti sull'Università per Stranieri di Perugia per attività poco trasparenti – ha raccontato ieri a Radio Capital e fanpage.it Selvaggio Sarri, comandante del nucleo di polizia economico e finanziaria della guardia di finanza di Perugia che svolge l'indagine -. Per il momento gli indagati sono solo all'interno dell'Ateneo. Non c’è stata alcuna pressione esterna, è stata un'iniziativa di chi lavora all'università. Si sono lasciati ammaliare da un personaggio del genere. L’università cercava prestigio e gli ha fatto imparare a memoria l’esame".
- di Redazione SkySport24

Il comunicato dell'Università: "Noi corretti e trasparenti"

In relazione agli accertamenti in corso l’Università per Stranieri di Perugia ribadisce la correttezza e la trasparenza delle procedure seguite per l’esame sostenuto dal calciatore Luis Suarez e confida che ciò emergerà con chiarezza al termine delle verifiche in corso.
- di Redazione SkySport24

Cosa sappiamo fin qui: l’inchiesta di Perugia

Secondo la Procura umbra la certificazione della lingua italiana per ottenere la cittadinanza da parte di Suarez sarebbe stata ottenuta con una truffa. Dalle indagini sarebbe emerso che gli argomenti della prova d'italiano sostenuta dall'attaccante del Barcellona erano stati concordati preventivamente
- di Redazione SkySport24

I reati di immigrazione nel codice di giustizia sportiva

L’articolo 32, comma 7 del Codice di Giustizia Sportiva della Figc punisce i tesserati che compiano “direttamente o tentino di compiere o consentano che altri compiano atti volti a ottenere attestazioni o documenti di cittadinanza falsi o alterati per eludere le norme in materia di ingresso in Italia e di tesseramento di extracomunitari”
- di Redazione SkySport24

Chi può essere punito?

In caso di comprovata violazione, accertata sulla base delle carte e delle testimonianze fornite dalla autorità giudiziaria e autonomamente nel processo sportivo, possono essere sanzionate le società di calcio, i loro dirigenti, tesserati e soci. Non possono essere puniti i non tesserati
- di Redazione SkySport24

Cosa si rischia secondo il Codice?

Nel caso venga accertata nel processo sportivo la responsabilità di falsa attestazione o concorso in falsa attestazione di cittadinanza, una società rischia una gamma amplissima di sanzioni che vanno dall’ammenda con diffida alla squalifica del campo, fino all’esclusione dal campionato a seconda della gravità dei fatti.
- di Redazione SkySport24

Gravina: "Lasciamo lavorare la Procura federale"

E' l'invito del presidente della Figc, Gabriele Gravina, a margine del Premio Colalucci, a proposito della vicenda scaturita dall'esame di italiano sostenuto dall'attaccante Luis Suarez presso l'Università per stranieri di Perugia.

- di Redazione SkySport24

La Procura Figc apre inchiesta

La Procura delle Federcalcio ha appena aperto un'inchiesta sulla vicenda dell'esame di italiano sostenuto dal calciatore Luis Suarez a Perugia per acquisire la cittadinanza italiana. Il capo della procura della Federcalcio, Giuseppe Chine', ha chiesto anche gli atti dell'indagine della magistratura ordinaria di Perugia.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche