Fiorentina-Sampdoria 1-2: gol e highlights. Quagliarella e Verre trascinano i blucerchiati

La squadra di Ranieri vince l’anticipo della 3^ giornata e conquista i primi punti in campionato. Inizia bene la Fiorentina, vicina al gol con Kouamé, poi esce fuori la Samp che sfiora più volte il vantaggio. A fine primo tempo sblocca Quagliarella dal dischetto. Nella ripresa Candreva scheggia l'incrocio, poi Vlahovic firma l'1-1 al 72’. Nel finale Verre, con un cucchiaio, riporta avanti definitivamente i blucerchiati. All'ultimo tentativo Chiesa colpisce il palo

FIORENTINA-SAMPDORIA 1-2 (highlights - pagelle)

43' rig. Quagliarella (S), 72' Vlahovic (F), 83' Verre (S)
 

Primi punti per la Sampdoria che al Franchi brilla e stende i viola 2-1. I ragazzi di Ranieri reggono l’urto della Fiorentina per i primi venti minuti circa, poi si sbloccano mentalmente e producono tantissime palle gol che si concretizzano nel vantaggio prima dell’intervallo. Quagliarella, con una rete dagli 11 metri, diventa il 3° bomber di sempre della storia del club ligure. Nei secondi 45 minuti la Samp continua ad attaccare, ma nonostante questo incassa, quasi per caso, la rete del pari firmata da Vlahovic. Nel finale ci pensa Verre – entrato da pochi minuti – a regalare i tre punti ai suoi con uno straordinario cucchiaio.

Vlahovic risponde a Quagliarella, Verre fa la magia da 3 punti

Iachini deve rinunciare a Ribery, presente in tribuna, e schiera Vlahovic per la prima volta dall’inizio, affiancato da Kouamé in attacco. Chiesa e Biraghi sono gli esterni di centrocampo, Ceccherini sostituisce ancora l’infortunato Pezzella in difesa. Ranieri non si smuove dal suo 4-4-2 e sceglie Yoshida come centrale insieme a Tonelli. Sulle corsie laterali spingono Candreva e Damsgaard – al debutto da titolare -, mentre Ramirez gioca in appoggio a Quagliarella. La Fiorentina parte con personalità e ritmo alto, prendendo subito il controllo del gioco. Pronti, via e Chiesa scalda il mancino, dall’altra parte invece Candreva scatena due ripartenze che nessun compagno riesce a finalizzare. La prima vera occasione, però, capita a Kouamé che, ben servito da Bonaventura, strozza la conclusione davanti al portiere e non trova la porta. La Viola ci riprova con Vlahovic dalla distanza e poi anche da fermo, con la punizione violenta di Biraghi, mentre per la Samp arriva il tentativo mancino di Ramirez. Una deviazione alza la traiettoria oltre la traversa ed evita guai peggiori ai padroni di casa. Con il passare dei minuti i blucerchiati prendono le misure agli avversari e finiscono la prima frazione con una serie di opportunità da gol. Candreva cerca di sbloccare dalla distanza, poi su una palla recuperata sulla trequarti succede di tutto: Castrovilli svirgola nella sua area e colpisce la traversa, sulla ribattuta Damsgaard controlla e tira ma una doppia deviazione addomestica la sfera a favore di Dragowski, che la fa sua sulla linea. Il polacco è protagonista di un altro intervento subito dopo, quando respinge il colpo di testa di Ramirez, ma nel mentre c’è anche spazio per un tentativo centrale di Bonaventura in ripartenza e successivamente per un colpo di testa alto di Castrovilli. In chiusura di tempo Ceccherini trattiene Quagliarella in area e provoca calcio di rigore. L’attaccante calcia forte dal dischetto e porta in vantaggio i suoi prima dell’intervallo.

La Fiorentina cerca la riscossa in avvio di ripresa, con lo slalom e tiro di Chiesa che viene murato dal piede di Yoshida. La Sampdoria, però, è in fiducia e si rende pericolosa ogni volta che attacca. Quagliarella cerca al volo un gol dei suoi, senza inquadrare lo specchio, Candreva calcia forte e trova l’incrocio dei pali. Ancora l’ex Inter protagonista poco dopo, quando incrocia e chiama Dragowski all’intervento. La squadra viola va a fiammate e al 72’, dopo una grossa occasione per Caceres di testa, trova il gol del pari. Milenkovic calcia dalla distanza, Vlahovic intercetta al centro dell’area e davanti ad Audero non sbaglia. Ranieri, che nel frattempo ha fatto un triplo cambio tra cui l’inserimento di Verre, chiede ai suoi di crederci: le urla dalla panchina non possono non incoraggiare i blucerchiati che ritrovano il vantaggio con un tocco sotto porta di Thorsby, ma il Var annulla per fallo di mano di Tonelli. A sette minuti dalla fine la Samp segna ancora e questa volta è la rete da tre punti. A realizzarla è Verre, bravissimo a scattare sul filo del fuorigioco e ancora più bravo nel beffare con un morbido pallonetto Dragowski fuori dai pali. I padroni di casa cercano il forcing finale per ristabilire ancora l’equilibrio ma le ultime speranze si infrangono, a tempo quasi scaduto, sul palo di Chiesa. Il n° 25, forse alla sua ultima partita con la maglia viola, incrocia sul legno e non evita ai suoi la seconda sconfitta consecutiva.

TABELLINO

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Chiesa, Bonaventura, Amrabat (86' Saponara), Castrovilli (82' Duncan), Biraghi; Kouamé (58' Cutrone), Vlahovic. All. Iachini
 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Yoshida, Augello (84' Regini); Candreva (69' Leris), Ekdal (84' Palumbo), Thorsby, Damsgaard (69' Verre); Ramirez (69' Askildsen), Quagliarella. All. Ranieri

Ammoniti: Thorsby, Tonelli, Ekdal

1 nuovo post
FINISCE QUI! FIORENTINA-SAMPDORIA 1-2!
- di fabrizio.moretto.1992
PALO DI CHIESA!

95' - 
All'ultimo tentativo il n° 25 viola incrocia dal vertice destro dell'area di rigore ma colpisce il palo
- di fabrizio.moretto.1992
93' - Conclusione al volo di Palumbo che non inquadra lo specchio
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Cinque minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
88' - La Fiorentina tenta ora il tutto per tutto per strappare almeno un pari
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
86' - Iachini si gioca la carta Saponara: esce Amrabat
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
84' - Altri cambi: dentro Palumbo Regini per Augello per Ekdal
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
SUPER GOL DI VERRE! FIORENTINA-SAMPDORIA 1-2!

83' - 
Il centrocampista scappa via in posizione regolare, controlla fuori dall'area e con un cucchiaio meraviglioso beffa Dragowski fuori dai pali
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
82' - Altra sostituzione: fuori Castrovilli, dentro Duncan
- di fabrizio.moretto.1992
80' - Entriamo negli ultimi 10 minuti di gioco. Vediamo chi avrà più energie per cercare di strappare i tre punti
- di fabrizio.moretto.1992

In tutte le ultime 10 sfide in Serie A tra Fiorentina e Sampdoria entrambe le squadre hanno trovato la rete

- di fabrizio.moretto.1992

La Sampdoria diventa la vittima preferita di Vlahovic in Serie A (3 gol)

- di fabrizio.moretto.1992

Vlahovic non andava a segno proprio dalla gara dello scorso febbraio contro la Sampdoria

- di fabrizio.moretto.1992
76' - Annullato il gol a Thorsby! Il centrocampista risolve una mischia in area, con il tocco vincente sotto porta. Il Var annulla per fallo di mano di Tonelli
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
73' - Ammonito Ekdal per un fallo in ritardo
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
PAREGGIA VLAHOVIC! FIORENTINA-SAMPDORIA 1-1!

72' - 
L'attaccante intercetta un tiro di Milenkovic e davanti al portiere non sbaglia: destro vincente che vale l'1-1
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
69' - Ammonito anche Tonelli per un fallo su Vlahovic
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
69' - Triplo cambio per Ranieri: spazio a VerreAskildsen Leris al posto rispettivamente di Damsgaard, Ramirez e Candreva
- di fabrizio.moretto.1992
67' - Bella palla di Castrovilli per Vlahovic che salta all'indietro per colpire di testa ma non riesce a dare precisione
- di fabrizio.moretto.1992
64' - Candreva vicino al gol! Altra palla recuperata in attacco e altro appoggio sulla destra per l'ex nerazzurro che finta il tiro in un primo momento e poi tenta di incrociare col destro: conclusione forte ma centrale che Dragowski respinge
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche