Squalificati Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo: 1 turno a Immobile e Sensi

giudice sportivo
©Ansa

Una giornata di squalifica e multa di 10mila euro per Ciro Immobile della Lazio e Stefano Sensi dell'Inter. Rinviata la decisione su Juve-Napoli, il Giudice sportivo ha chiesto un supplemento di indagine

Ciro Immobile della Lazio e Stefano Sensi dell'Inter non prenderanno parte alla prossima giornata di campionato, la quarta di Serie A, perché sono stati fermati per un turno dal Giudice sportivo Gerardo Mastrandrea che ha deciso di punire i due calciatori – entrambi espulsi – anche con un'ammenda di 10mila euro a testa. Ciro Immobile è stato espulso "per condotta gravemente antisportiva, per avere, al 25° del secondo tempo, colpito, da terra con una manata al volo un avversario"; per Sensi invece cartellino rosso "per condotta gravemente antisportiva, per avere, al 42° del secondo tempo, colpito un avversario, che tentava di allontanare, con una manata al volto", si legge nel comunicato diramato dalla Lega Serie A. Come si legge nell’articolo 39 relativo alla condotta gravemente antisportiva, per i calciatori responsabili di tale condotta la sanzione minima prevista è di due giornate di squalifica, salvo attenuati che – nel caso di Immobile e Sensi – sono state concesse.

Juve-Napoli, decisione rinviata: Giudice Sportivo chiede supplemento di indagine

leggi anche

Juve allo Stadium, Napoli no: una serata surreale

Per quanto riguarda la gara Juventus-Napoli, che non si è giocata in quanto alla formazione azzurra non è stato permesso di volare in direzione Torino dall’ASL locale, come preannunciato è stato chiesto un supplemento di indagine. La sentenza di primo grado sulla gara slitta dunque ai prossimi giorni. Nel documento accanto al Juventus-Napoli c'è infatti la scritta "sub iudice".