Inter-Milan, Lukaku torna in anticipo dalla nazionale: è già pronto per il derby

inter
Matteo Barzaghi

Matteo Barzaghi

L'attaccante belga ha preso un aereo privato subito dopo la partita della sua nazionale per raggiungere Milano il prima possibile: dall'Islanda all'Italia, 2819 chilometri per essere subito pronto per il derby

INTER-MILAN LIVE

2819 chilometri circa non rappresentano solo la distanza tra Reykjiavik, Islanda, e Milano ma disegnano soprattutto la voglia di derby di Romelu Lukaku. Il belga, dopo aver giocato e vinto con due gol contro l'Islanda, ha deciso di partire nella notte con un aereo privato per arrivare subito a Milano ed essere pronto alla mattina presto per cominciare a preparare il derby. Zero perdite di tempo. Romelu, come gli altri nazionali di rientro, si è sottoposto poi ad Appiano al tampone e non vede l'ora di ristabilire la sua legge nel derby.

Lukaku-gol nei suoi primi due derby 

leggi anche

Lukaku: "Voglio vincere lo scudetto con l'Inter"

Due gol in due derby vinti. Tanto da fargli sventolare la maglia numero 9 urlando: c'è un nuovo re in città. Mettendo così in soffitta il ricordo di Icardi, che su instagram ora è tornato a ricordare i tempi interisti. Ma il re ora si chiama Romelu Lukaku e gira con in tasca numeri da record: 87 presenze col belgio, 55 gol. 34 nella sua prima stagione a Milano. tre in tre partite in questo inizio. In totale 279 reti da professionista. Numeri da capogiro, a cui si aggiungono quei 2819 chilometri fatti di notte per correre verso il derby, il regno di Lukaku.

MILAN, ITALY - FEBRUARY 9: Romelu Lukaku of FC Internazionale Milano, celebrates his goal the 4-2 during the Italian Serie A   match between Internazionale v AC Milan at the San Siro on February 9, 2020 in Milan Italy (Photo by Mattia Ozbot/Soccrates/Getty Images)
1199726538