Milito: "Lautaro eccezionale, con Lukaku coppia perfetta. Inter, ridotto gap con la Juve"

Serie A

Parla l'ex attaccante argentino: "Lautaro Martinez è eccezionale, formidabile in area ma sempre a disposizione della squadra. Con Lukaku forma una grande coppia, sono fatti per giocare insieme. All'Inter sta bene, ma i top player hanno sempre tante offerte. Derby strano a porte chiuse, i nerazzurri hanno ridotto il gap con la Juve. Messi? La vita è fatta di sogni, l'Inter deve crederci"

INTER-MILAN LIVE

Con sei gol segnati nei Derby di Milano, Diego Milito è al dodicesimo posto nella speciale classifica dei giocatori che hanno totalizzato più reti in questa partita. L'argentino, alla vigilia di questa particolare sfida tra Inter e Milan a porte chiuse, è tornato a parlare, esprimendosi soprattutto su Lautaro Martinez, suo ex compagno di squadra al Racing: "Gli serviva tempo per esplodere, ma aveva già dimostrato la sua classe all'inizio – ha dichiarato Milito a La Gazzetta dello Sport – È sulla strada giusta per diventare un top e il meglio deve ancora venire. Non so quanto mi somigli, ho sempre provato a dargli dei consigli e lui ha la giù sta mentalità per assorbire le informazioni, il merito è tutto suo. È diventato un attaccante completo: eccezionale in area ma va a cercare la palla e si sacrifica molto per i compagni. Con Lukaku forma una grande coppia, sono fatti per giocare insieme e si completano perfettamente. E occhio a Sanchez che mi piace tantissimo. All'Inter grazie a me? Non ho fatto niente, sono stato solo consultato per la mia vicinanza al club. Poi l'Inter è stata brava e veloce a prenderlo. So che è contento dove si trova, si considera nel posto giusto. Poi il calcio cambia e i grandi campioni hanno sempre tante offerte, spetterà a lui decidere".

"Derby strano. Ridotto il gap con la Juve"

leggi anche

Serie A, il calendario della 4^ giornata

Su questo derby, aggiunge: "Colpisce sempre vedere uno stadio vuoto, figurarsi in un derby così grande. In carriera mi è capitato solo una volta di giocare a porte chiuse, col Godoy Cruz, e ricordo una brutta sensazione. Ma non per tutti è un male: se io ho bisogno del tifo, qualcun altro può essere tranquillizzato dal non avere pressione. Tante assenze? Una volta vincemmo in 9 contro 11. L'Inter ha una grande rosa e Conte ha il carattere giusto per motivarla, troveranno stimoli nuovi e faranno una grande partita. Come tifoso dell'Inter sono contento dell'allenatore e i nerazzurri hanno ridotto il gap con la Juve".

"Messi all'Inter? Bisogna crederci"

leggi anche

Le probabili formazioni del Derby di Milano

Da un argentino all'altro: Milito ritiene possibile l'arrivo di Messi. "Bisogna crederci sempre, si vive di sogni. Perché non immaginarselo all'Inter? È una squadra ideale per i giocatori argentini e in cui Messi starebbe benissimo", conclude il 'Principe'.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.