Serie A e Save the Children insieme per proteggere i bambini: gli allenatori testimonial

Serie A

Da venerdì 23 a domenica 25 ottobre, la Serie A scende in campo al fianco di Save the Children con una campagna per proteggere i bambini colpiti dall’emergenza Covid. Tra i protagonisti gli allenatori Allegri, Conte, Fonseca, Gasperini, Simone Inzaghi, Pioli, Pirlo, Ranieri e Spalletti

La Serie A scende in campo al fianco di Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro. In tutto il mondo, a causa del Covid moltissimi bambini già in povertà hanno visto peggiorare ulteriormente le loro condizioni di vita, hanno dovuto lasciare la scuola e sono sempre più a rischio di sfruttamento e violenze.

 

Anche in Italia le conseguenze del virus sono drammatiche: già prima del Covid i bambini in povertà assoluta – senza lo stretto necessario per vivere dignitosamente - erano oltre un milione. Oggi questo numero potrebbe essere raddoppiato. È necessario intervenire subito e con decisione per prevenire e contenere le conseguenze di questa pandemia sui bambini e garantire loro un futuro. Sin dall’inizio dell’emergenza Save the Children è stata al fianco delle famiglie e dei bambini più vulnerabili L’emergenza per loro non è ancora finita e non possiamo permettere che un’intera generazione di bambini rinunci al proprio futuro: per questo Save the Children ha lanciato la campagna “Proteggiamo i bambini”, per stare al loro fianco in Italia e nel mondo.

 

Da venerdì 23 a Lunedì 26 ottobre, tutte le squadre della Serie A TIM scenderanno in campo per supportare Save the Children a proteggere i bambini, invitando tutti i tifosi a contribuire con una semplice donazione attraverso un SMS o una chiamata da telefono fisso al 45533 per dare un futuro ai bambini. La campagna vede ancora una volta coinvolti in prima fila gli allenatori, tra gli altri: Massimiliano Allegri, Antonio Conte, Paulo Fonseca, Giampiero Gasperini, Simone Inzaghi, Stefano Pioli, Andrea Pirlo, Claudio Ranieri, Luciano Spalletti.

 

A sostegno dell’iniziativa anche l’ex maglia rosa Damiano Cunego dal palco Rai al Giro d’Italia e il mondo E-Sport: Federesports ha infatti dato il proprio patrocinio e invitato tutti i Team a sostenere Save the Children: anche i pro-player giocheranno a favore dei bambini più disagiati e inviteranno i propri follower a donare.

Campagna Save the Children

Come donare

Tutti possono sostenere la campagna di Save the Children grazie al numero solidale 45533, attivo sino al 31 dicembre e restituire ai bambini i loro sogni e il loro futuro.

Dona 2 euro inviando un sms al 45533 da cellulare personale Wind Tre, Tim, Vodafone, Iliad, Poste Mobile, Coop Voce e Tiscali. Chiamando lo stesso numero da rete si potranno donare 5 o 10 euro con TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, Tiscali, oppure sempre da rete fissa 5 euro con TWT, Convergenze e Poste Mobile. I fondi raccolti andranno a sostenere i programmi di Save the Children per il contrasto alla povertà e alla povertà educativa nell’ambito dell’emergenza Covid in Italia e nel mondo

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche