Milan-Verona, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

Il programma della 7^giornata di Serie A si concluderà domenica sera alle ore 20.45 con Milan-Verona. Tutte le curiosità e le statistiche sulla sfida di San Siro, che verrà trasmessa in esclusiva sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251

MILAN-VERONA LIVE

Quando e a che ora si gioca Milan-Verona?

La partita tra Milan e Verona è in programma domenica 8 novembre alle ore 20.45 presso lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano.

Dove è possibile guardare Milan-Verona?

Il match tra Milan e Verona verrà trasmesso in esclusiva da Sky Sport sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 251 (satellite e internet). La telecronaca sarà affidata a Maurizio Compagnoni, con il commento tecnico di Massimo Ambrosini. A bordocampo ci saranno Peppe Di Stefano e Alessandro Alciato.

Quanti sono i precedenti fra le due squadre?

Precedenti nettamente in favore del Milan, con il Verona che non è mai riuscito a vincere nella sua storia a San Siro in Serie A. In assoluto le sfide nella massima serie tra le due squadre sono state 56, con 26 successi rossoneri, a fronte delle 10 vittorie gialloblù e dei 20 pareggi. Verona che ha però riequilibrato i conti negli ultimi anni, visto che dal 2015 a oggi, gli scontri diretti parlano di due vittorie per parte e tre pareggi

Come arrivano alla partita Milan e Verona?

leggi anche

Dal lockdown a ora solo il Bayern meglio del Milan

Momento decisamente positivo per i rossoneri, nonostante il brutto scivolone contro il Lille in Europa League. La formazione di Pioli tenterà di eguagliare un piccolo record, visto che andando a segno nel match contro il Verona, raggiungerebbe le 27 partite consecutive in Serie A realizzando almeno un gol (non accade dal 1949). Attenzione ai primi minuti di gioco, visto che il Milan ha finora sempre realizzato la prima rete della partita. Contro troverà un Verona, anch'esso in un momento positivo, ma che non trova il successo in Serie A lontano dal Bentegodi da 13 partite (2-0 sul campo della Spal nel gennaio scorso). I gialloblù proveranno a sfruttare le palle da fermo, visto che il Milan è in percentuale la squadra che subisce più gol da questa situazione di gioco (4 sulle 5 reti subite in totale, 80%).

Quali giocatori possono essere protagonisti?

leggi anche

Juric: "Classifica incredibile, ora il Milan..."

Il punto di forza di Milan e Verona in questo inizio di stagione sono state prima di tutto le difese: 5 gol subiti per i rossoneri, addirittura 3 per i gialloblù. Infatti, si affronteranno domenica sera a San Siro i due portieri con la miglior percentuale di parate in questo avvio di campionato (84.6% di Donnarumma contro l'88.5% per Silvestri). Proverà ovviamente a scardinare la difesa gialloblù Zlatan Ibrahimovic, autore di 7 gol nelle prime 6 giornate. Un attaccante rossonero non partiva così bene dal 2003, con Andriy Shevchenko e nella storia soltanto Nordahl, Weah e Van Basten erano partiti così forte in campionato. Possibile protagonista della sfida anche Calhanoglu, autore di due gol nelle tre partite giocate contro il Verona, mentre i gialloblù si giocheranno la carta Kalinic. L'attaccante croato proverà a migliorare il suo score di un solo gol segnato in carriera contro il Milan, nel febbraio 2017 quando vestiva la maglia della Fiorentina.