Juventus, De Ligt e Alex Sandro recuperati. Ma Chiellini starà fuori un mese

juventus

Buone notizie dall'allenamento della Continassa, con il difensore centrale olandese che ha svolto la sua prima sessione integrale insieme ai propri compagni: sarà a disposizione di Pirlo per la sfida contro il Cagliari. Come De Ligt, recuperato anche Alex Sandro, mentre rimangono ancora da valutare le condizioni di Dybala e Chiesa. Out invece Chiellini, fuori almeno un mese in seguito alla lesione di basso grado del bicipite femorale

JUVE-CAGLIARI LIVE

Se dalle nazionali non sono arrivate ottime notizie per Andrea Pirlo, guardando in casa propria l'allenatore bianconero può sorridere. Il problema muscolare di Rabiot con la Francia, oltre alle condizioni non ottimali di Dybala (nemmeno partito per l'Argentina), è stato parzialmente mitigato dal completo rientro in rosa di Matthijs De Ligt. Il difensore centrale olandese ha infatti svolto per la prima volta un allenamento integrale insieme al resto del gruppo e si può dunque considerare definitivamente recuperato, dopo l'intervento alla spalla dello scorso agosto. L'ex Ajax si stava già allenando da diversi giorni in gruppo, ma non aveva mai preso parte a esercitazioni che prevedessero un contatto, come ad esempio le partitelle, per evitare possibili ricadute. Adesso, dopo la sessione odierna, il recupero di De Ligt si può considerare completo e l'olandese si candida così per una maglia in vista della prossima sfida contro il Cagliari (sabato 21 novembre, ore 20.45). Chi invece non sarà a disposizione è Giorgio Chiellini: il capitano bianconero dovrà stare fuori per almeno un mese in seguito alla lesione di basso grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Non si tratta di un infortunio di gravissima entità, ma visti i problemi fisici già avuti recentemente da Chiellini, lo staff medico bianconero preferisce affrontare la situazione in modo più cauto e permettere al calciatore di recuperare con maggiore calma.

Anche Alex Sandro verso il recupero

approfondimento

Segna solo l'attacco, Pirlo cerca gol alternativi

Buone notizie anche per Alex Sandro, sulla via del recupero dopo l'infortunio muscolare alla coscia destra dello scorso 18 settembre. Anche il brasiliano, come De Ligt, si appresta dunque a scendere in campo per la prima volta in stagione contro il Cagliari. Alex Sandro sta bene, si è allenato in gruppo nella giornata di giovedì e farà dunque parte della lista dei convocati di Andrea Pirlo in vista della prossima sfida di campionato. Da valutare invece le condizioni di Dybala, non partito per la nazionale, e di Chiesa, ancora alle prese con trattamenti fisioterapici in seguito al problema muscolare che gli ha impedito di scendere in campo contro la Lazio.

 

Scaloni: "Dybala non sta bene, devastante vederlo così"

leggi anche

Dybala: "Negazionisti Covid? Come terrapiattisti"

Chi ancora non riesce a recuperare la migliore condizione è Paulo Dybala. L'attaccante argentino è stato infatti costretto a dare forfait alla chiamata della propria nazionale, a causa di un problema di natura genito-urinaria, emerso successivamente alla gara di campionato contro la Lazio. Una problematica che richiederà sicuramente qualche giornata di riposo e ulteriori accertamenti. Sull'argomento Dybala ha parlato anche il commissario tecnico argentino Lionel Scaloni, che dai microfoni del canale ufficiale della federazione ha in un certo senso lanciato l'allarme sulle condizioni della Joya: "L'assenza di Dybala è per noi pesante, abbiamo bisogno di lui sia in campo che negli allenamenti. Lo apprezziamo moltissimo, ma purtroppo non sta bene ed è stato devastante vederlo nelle condizioni in cui era. Paulo sta attraversando un momento difficile e dobbiamo stargli vicino. Lo aspettiamo, gli mando un abbraccio".