Verona-Sassuolo, Juric: "Nazionali? Poca logica e scarso rispetto. Faraoni out"

Serie A
©LaPresse

L'allenatore del Verona verso la sfida contro il Sassuolo (domenica alle 15, diretta su Sky Sport 253) parla delle indisponibilità dopo gli impegni delle nazionali: "Accetto la situazione, penso si siano fatte cose con poca logica e poco rispetto per i giocatori". Sul prossimo avversario: "Giocano con sicurezza, sarà una partita veramente difficile. De Zerbi ha detto che sono l'ottava forza del campionato, per me è un'analisi corretta"

LE PROBABILI FORMAZIONI DELL'8^ GIORNATA

"Non sono arrabbiato: accetto la situazione, penso si siano fatte cose con poca logica e poco rispetto per i giocatori. Ci sono cose che non puoi cambiare, quindi è meglio non perdere energie. Mi spiace per Lazovic, che non sta bene, e anche Lovato, che dovrà ritrovare la forma". Ivan Juric torna sulla sosta per gli impegni delle nazionali nella conferenza che porta alla sfida del suo Verona contro il Sassuolo, in calendario al Bentegodi domenica 22 novembre alle 15 (diretta su Sky Sport 253). Darko Lazovic è indisponibile dopo essere risultato positivo al Covid-19 nei test effettuati nel ritiro della Serbia, mentre Matteo Lovato è ai box per un infortunio muscolare rimediato con l'Under 21 azzurra contro l'Islanda. "Tutto l'anno sarà più o meno così - spiega l'allenatore -  ci saranno tante partite, tanti giocatori nuovi, sei sempre a rincorrere. Non riesci a migliorare i dettagli, ogni partita è come una finale: la devi preparare al massimo".

"Sassuolo ha idee e alternative"

approfondimento

Tutti i giocatori ko (o in dubbio) dopo la sosta

Il Verona arriva alla sfida dopo il 2-2 contro il Milan a San Siro prima della sosta. Di fronte ci sarà un Sassuolo secondo in classifica: "Loro sono arrivati ad un certo livello dopo aver perseguito lo stesso stile di gioco per anni - spiega Juric - senza vendere i pezzi e con lo stesso allenatore, che ha ottime idee. Stanno facendo benissimo e giocano con grande sicurezza, sarà una partita veramente difficile. Penso che in questi anni abbiano creato uno stile di gioco, non devono vendere per forza. De Zerbi ha detto che sono l'ottava forza, per me è un'analisi corretta. E pretende che vadano oltre". Quanto perdono senza Caputo? Penso giocherà Raspadori. Poi loro hanno davvero tanti cambi, hanno una rosa in cui si può sostituire chiunque".

"Faraoni e Favilli out, dubbio Ceccherini. Kalinic sta bene"

leggi anche

Il Verona perde pezzi in difesa: Lovato e Cetin ko

Juric non nasconde i dubbi di formazione: Dawidowicz in mezzo al campo? Penso di no, perché dietro non abbiamo molte scelte, c'è anche Ceccherini un po' affaticato e Cetin è tornato dalla Nazionale con una botta alla caviglia. Faraoni? Penso non ci sarà nemmeno con l'Atalanta, è fuori sicuramente. Favilli lo stesso. Vieira è un pò indietro, Gunter penso possa essere utilizzabile dopo l'Atalanta". Si va verso la conferma per Tameze "in mezzo al campo, non credo di schierarlo a destra. Con lui giocherà Ilic, Miguel Veloso non è ancora pronto". In attacco fiducia a Kalinic, alla ricerca del primo gol: "Penso che abbia partecipato molto nei nostri gol, è stato sfortunato a Milano. Mi aspetto che faccia giocare bene la squadra. L'importante è che partecipi al gioco e che riesca ogni tanto a buttarla dentro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.