Napoli-Roma 4-0: gol e highlights. Insigne omaggia Maradona, poker degli azzurri

La squadra di Gattuso vince ancora nel segno di Maradona e travolge la Roma con un netto 4-0 che vale l'aggancio in classifica a quota 17 punti. Giallorossi subito pericolosi con Pedro, poi i padroni di casa prendono il comando del gioco e sbloccano con Insigne alla mezz'ora, grazie a una punizione: rete e dedica con una maglia per Diego. Nella ripresa raddoppia Fabian Ruiz, poi la chiudono Mertens e Politano

SERIE A LIVE, LA DIRETTA GOL

NAPOLI-ROMA 4-0 (Highlights - Pagelle)

31' Insigne, 64' Fabian Ruiz, 81' Mertens, 86' Politano
 

Una prestazione per onorare al massimo Diego Armando Maradona nella settimana della sua scomparsa. Il Napoli incanta al San Paolo e travolge i giallorossi con un poker senza appello per la squadra di Fonseca, sconfitta solo a tavolino fin qui per mano del Verona. 4-0 finale che dà anche una bella scossa alla classifica degli azzurri, dopo il secondo ko consecutivo in casa, subito settimana scorsa contro il Milan: il successo vale, infatti, l’aggancio alla Roma a quota 17. È la rete di Insigne (la 69^ in A, al 10° posto nella classifica all time del club), dopo un terzo di gara, a sbloccare l’incontro e dare il via allo show napoletano. Il capitano azzurro apre le marcature con una splendida punizione, un felice omaggio all’arte di Diego, a cui segue l’esultanza con una maglia del Napoli che “recita” il numero e il nome di Maradona. Il giusto premio per una superiorità manifesta in campo, con la squadra di Gattuso brava a prendere il pallino del gioco dopo un rischio iniziale e poi prendere il largo nell’ultima mezz’ora. Fabian Ruiz pesca il jolly dalla distanza, Mertens segna ancora su una ribattuta e poi è l’ex Politano a chiudere i conti con un’altra prodezza – con i dovuti paragoni - cara alla carriera del Diez, lo slalom tra gli avversari. Fonseca paga le tante assenze e subisce la prima battuta d’arresto della stagione, ma la batosta finale non va a ridimensionare l’ottimo cammino fatto fin qui.

Insigne sblocca con una magia, poi segnano Fabian, Mertens e Politano

Gattuso deve fare a meno di Bakayoko (squalificato) e Osimhen e sceglie Mertens come prima punta, con Zielinski avanzato nel ruolo di trequartista e Lozano-Insigne ai lati. Demme affianca Fabian Ruiz sulla mediana, tra i pali c’è ancora Meret. Fonseca, invece, recupera Mancini e Ibanez in difesa, con Cristante arretrato a completare il reparto. In attacco torna Dzeko dal primo minuto, supportato alle spalle dai confermatissimi Pedro e Mkhitaryan. La Roma parte con un atteggiamento convinto e a 120 secondi dal fischio d’inizio crea la sua prima opportunità, calciando alto dalla lunetta con Pedro. Al minuto 10 arriva l’applauso collettivo per Maradona e questo ispira forse Mertens che, servito da Lozano, cerca il destro di controbalzo sul palo lontano, senza trovare lo specchio. Poco dopo tocca a Insigne rendersi pericoloso, con un tocco di stinco che si spegne lentamente a lato. Il Napoli prende il comando del gioco, seppur senza riuscire a impensierire davvero Mirante. Tanti i corner guadagnati ma è su un calcio da punizione che, alla mezz’ora, trova il vantaggio. Insigne trova la parabola perfetta da un angolo difficile e realizza l’1-0, esultando con una maglia in omaggio a Maradona. I giallorossi reagiscono subito con la girata di Cristante, che non inquadra la porta, mentre i ragazzi di Gattuso tornano a spingere con Lozano e ancora con Mertens, il cui destro piazzato è respinto da un ottimo intervento del portiere ospite. Per la Roma piove sul bagnato e prima dell’intervallo si fanno male sia Mancini che Veretout, sostituiti rispettivamente da Juan Jesus e Villar.

In avvio di secondo tempo il ritmo è subito alto e le squadre rischiano di perdere equilibrio. Lozano, da posizione defilata, chiude sul primo palo e trova l’opposizione di Mirante, mentre dall’altra parte Spinazzola perde l’opportunità, sbagliando un passaggio semplice su un pericoloso contropiede. La Roma sembra crederci, ma nel suo momento migliore, incassa il raddoppio. Fabian Ruiz riceve sui 20 metri, prende la mira e col mancino pesca l’angolo basso che lascia di sasso l’estremo difensore. Fonseca prova a rimescolare le carte, togliendo lo spento e non al meglio Dzeko per Carles Perez che, appena entrato, trova subito lo spazio per il tiro, deviato in corner. I giallorossi alzano la linea per tentare una disperata rimonta, ma finiscono con lo sbilanciarsi e concedere spazio agli avversari. A nove minuti dal termine Mirante non trattiene il destro di Elmas, da poco in campo anche lui, e sulla ribattuta viene trafitto da Mertens. Nel finale c’è gioia anche per l’ex Politano, autore di uno strepitoso slalom in area che si conclude con la palla in fondo al sacco dopo l’ultimo dribbling sul portiere. Poker servito e grande esultanza al triplice fischio. Per Diego, per i tre punti e per Gattuso, alla 50^ vittoria da allenatore in Serie A.

TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme (83' Lobotka); Lozano (67' Politano), Zielinski (78' Elmas), Insigne; Mertens (83' Petagna). All. Gattuso
 

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini (38' Juan Jesus), Cristante, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini Lo. (79' Borja Mayoral), Veretout (46' Villar), Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko (71' Carles Perez). All. Fonseca

Ammoniti: Ibanez (R), Di Lorenzo (N), Cristante (R)

1 nuovo post

Gennaro Gattuso ha ottenuto la sua 50^ vittoria da allenatore in Serie A

- di fabrizio.moretto.1992
FINISCE QUI! NAPOLI-ROMA 4-0!
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
POKER DI POLITANO! NAPOLI-ROMA 4-0!

86' - 
Slalom strepitoso di Politano in mezzo all'area e palla in rete dopo aver superato anche Mirante in dribbling
- di fabrizio.moretto.1992

Dries Mertens ha trovato il gol per due partite consecutive in Serie A per la seconda volta in questa stagione, dopo le prime due presenze nella competizione in corso

- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
83' - Ultimi cambi per Gattuso: fuori Mertens e Demme, dentro Petagna Lobotka
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
TRIS DI MERTENS! NAPOLI-ROMA 3-0!

81' - 
Il Napoli la chiude: Elmas calcia dalla distanza, Mirante non trattiene e Mertens segna sulla ribattuta
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
79' - L'ultima mossa di Fonseca dalla panchina è Borja Mayoral: finisce la partita di Pellegrini
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
78' - Altra sostituzione per Gattuso: entra Elmas al posto di Zielinski
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
77' - Ammonito Cristante per una trattenuta su Insigne
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Entriamo nell'ultimo quarto d'ora: Roma che non si arrende, ma non riesce a impensierire Meret
- di fabrizio.moretto.1992

Lorenzo Insigne è l'unico giocatore ad aver sia segnato almeno un gol che servito almeno un assist in Serie A in ciascuna delle ultime nove stagioni

- di fabrizio.moretto.1992
73' - Carles Perez si fa subito vedere, sull'ottima sponda di Karsdorp: controllo e tiro, deviato in corner
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
71' - Cambio per Fonseca: esce Dzeko, entra Carles Perez
- di fabrizio.moretto.1992
70' - Insigne conclude dalla distanza, ma colpisce male e non trova lo specchio
- di fabrizio.moretto.1992

La Roma ha incassato due reti dall'esterno dell'area di rigore in un incontro di Serie A per la prima volta da gennaio 2019 contro il Torino

- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
67' - Primo cambio per Gattuso: esce Lozano, entra Politano
- di fabrizio.moretto.1992

Il Napoli ha segnato due reti dall'esterno dell'area di rigore per la seconda volta in questo campionato, in precedenza contro l'Atalanta ad ottobre

- di fabrizio.moretto.1992

Cinque dei nove gol realizzati in Serie A da Fabián Ruiz sono arrivati da fuori area, inclusi gli ultimi quattro

- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
RADDOPPIA FABIAN RUIZ! NAPOLI-ROMA 2-0!

64' - 
Nel miglior momento della Roma arriva il raddoppio del NapoliFabian Ruiz controlla a un passo dalla lunetta e con il mancino trova l'angolo basso
- di fabrizio.moretto.1992
60' - Dzeko ci prova! Rimpallo in area e palla che diventa comoda per il mancino del bosniaco che strozza la conclusione mancina, in girata, e non impensierisce Meret
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.