Figc, elezioni 22 febbraio 2021 a Roma. Gravina: “Mi ricandido se percepirò entusiasmo”

elezioni figc
gabriele_gravina_ansa

Fissata la data per le elezioni della Federcalcio. Intanto il presidente uscente: "Metterò sul piatto quanto fatto in due anni. Mi ricandiderò se percepirò entusiasmo"

Il 22 febbraio 2021 prossimo si svolgeranno al Cavalieri Waldorf Astoria di Roma le elezioni della Federcalcio: lo ha annunciato il presidente Gabriele Gravina nel corso del consiglio federale di oggi. "Non posso impedire eventuali candidature alternative – ha detto -, deciderò per la mia candidatura se ci saranno componenti che ritengono che questo lavoro fatto dal sottoscritto vada portato avanti. Se dovessi percepire entusiasmo per la continuità sarò ben felice di andare avanti. Se invece dovessi percepire che non c'è condivisione, non sul voto ma sul percorso da me tracciato, non ho nessuna voglia di ricoprire quel ruolo". Alle elezioni, ha poi aggiunto: “Metterò sul piatto quanto fatto in due anni. Un lavoro tramite il quale abbiamo recuperato dignità non solo nelle competizioni sportive. Candidati alternativi? Non è un problema mio, se qualcuno vuole cercare un sostegno, capiremo chi sta da una parte e chi dall'altra". 

"Vincolo sportivo nella riforma dello sport? C’è tempo per migliorare norma"

Gravina ha poi parlato del tema dell’abolizione del vincolo sportivo inserito nella riforma dello sport voluta dal ministro Vincenzo Spadafora. In conferenza stampa seguita al consiglio federale di oggi, il presidente Gabriele Gravina ha precisato: "La mia posizione critica è sempre stata chiara - le parole del numero uno del calcio italiano - come testimoniano i verbali del Consiglio nazionale del Coni e le lettere ufficiali inviate al ministero. Il 5 ottobre scorso avevo supplicato il ministro di spostare da 6 mesi a 2 anni l'entrata in vigore e lo ringrazio perché ha accolto questa richiesta. Abbiamo ancora 90 giorni per dialogare e migliorare una norma che ha un impatto enorme per il mondo del calcio e dello sport dilettantistico in generale". 

Gravina: “Divisa Calcio a 5 passerà sotto la Figc”

Un’altra notizia: “Ho assunto un impegno al quale manterrò fede. È mia intenzione, in tempi rapidi, proporre il passaggio della Divisione Calcio a 5 sotto l'egida della Federazione". La sezione è attualmente sotto l'egida della Lega Dilettanti. Il numero uno del calcio italiano ha aggiunto: "È un'intenzione dettata da una serie di ragioni, non per le tensioni interne politiche, ma per il risultato straordinario della valorizzazione del calcio femminile".

Gravina: “Batterci per riavere sponsor betting” 

"Abbiamo presentato una nostra idea per un emendamento per gli aiuti al calcio, in particolare per quanto riguarda le società e le associazioni sportive dilettantistiche. Rappresenta un supporto importante che darà finanza ma che sicuramente è di medio periodo. Dobbiamo trovare anche altre vie e tra queste – ha concluso - dobbiamo batterci per chiedere la sospensione del decreto dignità che impedisce il ricorso allo sponsor betting". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.