Gattuso dopo Napoli-Spezia: "Siamo troppo nervosi, ai primi errori perdiamo la testa"

napoli
©LaPresse

L'allenatore azzurro spiega i motivi del ko contro lo Spezia: "La prestazione è stata di grande qualità, ma quest'anno buttiamo via delle partite in modo incredibile. La strada è quella giusta, ma voglio vedere una squadra meno schizofrenica. Alle prime difficoltà cominciamo a pensare a tutto quello che abbiamo sbagliato"

NAPOLI-SPEZIA 1-2, GOL E HIGHLIGHTS

E' un Gennaro Gattuso decisamente amareggiato, quello che si presenta ai microfoni al termine di Napoli-Spezia. La sua squadra gioca bene, domina l'avversario, ma alla fine perde 2-1. L'allenatore azzurro spiega così la sconfitta dei suoi: "Non so se è una questione di cattiveria sotto porta, è difficile parlare di questa partita. Bisogna capire perchè succedono queste cose, quando sbagliamo un passaggio cominciamo a perdere sicurezze e pensare a livello individuale. Siamo la prima squadra d'Europa come palle gol create, ci mancano due attaccanti importantissimi come Osimhen e Mertens, ma siamo una squadra troppa nervosa, perdiamo la testa. Non accettiamo di prendere l'1-1 e andiamo a compromettere le partite. Il gioco c'è, ma alle prime difficoltà facciamo troppi errori di valutazione. Sbagliamo troppi gol, ma non penso che sia troppa sfortuna. Ci vuole cattiveria sotto porta e forse il problema è mio, che non sono abbastanza bravo a far capire con quale veemenza si va a concludere".

"La strada è giusta, voglio una squadra più tranquilla"

vedi anche

Jorit per Maradona, nuovo murales a Quarto. FOTO

La prestazione è positiva, ma alla fine il Napoli non porta a casa punti. Non è la prima volta che accade in questa stagione: "La prestazione è stata di grande qualità e non si discute, mi brucia la sconfitta. E' un dato di fatto che quest'anno stiamo buttando via delle partite incredibili e la colpa è di tutti. Stiamo buttando un campionato in modo incredibile. Bisogna accettare che lo Spezia ti possa pareggiare e che ci sia il tempo per riprenderla. Non dobbiamo subire un altro gol, se non accettiamo gli episodi durante la partita diventa tutto difficile. Questa squadra alla prima difficoltà comincia a pensare a quello che ha sbagliato, ma le partite vanno giocate fino in fondo. Le partite che abbiamo perso si assomigliano molto tra di loro. Il veleno non manca solo sotto porta, manca anche nel non perdere la testa. Oggi è stata la peggior partita dello Spezia, non c'è stata partita". Ora però bisogna subito pensare al match contro l'Udinese, con il Napoli che sarà impegnato alla Dacia Arena domenica alle ore 15: "Dobbiamo accettare la sconfitta e andare avanti. La strada è quella giusta, anche stasera abbiamo fatto 29 tiri verso la porta. Vorrei solo vedere una squadra più tranquilla, non schizofrenica".

Insigne: "Non ho trascinato la squadra, mi dispiace"

leggi anche

Serie A, il calendario del prossimo turno

Grande delusione anche per Lorenzo Insigne, che da buon capitano si prende sulle spalle la responsabilità della sconfitta: "E' mancata cattiveria sotto porta, io per primo potevo fare di più. Dispiace perchè dovrei essere io a trascinare i miei compagni e non ci sono riuscito, sono dispiaciuto. Se avessi buttato la palla dentro, avrei aiutato la mia squadra e quando non ci riesco sto male. I miei compagni e l'allenatore si aspettano tanto da me, non riesco a guardare la prestazione e penso solo al risultato". Come spiegato anche da Gattuso, la sconfitta però non deve portare con sè strascichi in vista delle prossime partite: "Non dobbiamo buttarci giù, perchè dopo una prestazione del genere può succedere questo. Potevamo giocare fino a domani, ma la palla non sarebbe entrata. Bisogna rialzare subito la testa. Cosa ha detto Gattuso negli spogliatoi? Non è contento per il risultato, ma ci ha caricato e ci ha detto di rimanere più uniti che mai".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.