Ibrahimovic: "Felice per Mandzukic, ora siamo in due a spaventare gli avversari"

MILAN

L'attaccante svedese accoglie il nuovo acquisto in casa Milan: "Sono contento del suo arrivo, così saremo in due a spaventare gli avversari". E sull'obiettivo scudetto: "Questi giovani mi motivano e io credo in Zlatan. Rinnovo? Adesso dipende da Maldini"

CAGLIARI-MILAN 0-2, GOL E HIGHLIGHTS

È uno Zlatan Ibrahimovic davvero sorridente quello che si è presentato al microfono del nostro Peppe Di Stefano pochi minuti dopo la conclusione di Cagliari-Milan. L'attaccante svedese è tornato in campo da titolare dopo 57 giorni e ha regalato i tre punti ai rossoneri con una doppietta. E adesso l'attaccante svedese si prepara ad accogliere Mario Mandzukic, già arrivato a Milano nella serata di domenica: "Sono contento per il suo arrivo, così adesso siamo in due a mettere paura agli avversari". Un acquisto che può dare qualche alternativa in più, anche in vista dei tanti impegni da qui al termine della stagione: "Stiamo facendo bene, siamo quasi a metà campionato e adesso iniziano le partite più difficili. Giocheremo tante partite, sarà un calendario molto difficile, ma con gli arrivi di Mandzukic e Meitè abbiamo più giocatori a disposizione per fare anche un po' di turnover e mantenere sempre una buona condizione fisica".

"Credi nello scudetto? Credo in Zlatan..."

leggi anche

Maldini: "Mandzu? Non bastano solo bravi ragazzi"

Ibrahimovic è poi tornato sulla gara appena conclusa contro il Cagliari, con una doppietta che riporta il Milan in testa alla classifica con tre punti di vantaggio sull'Inter: "Dovevo fare un altro gol, ma stasera ne sono bastati due per vincere. Partita difficile, non giocavo da 57 giorni ed è andata bene anche con l'uomo in meno. Questi giovani mi danno energia, mi sfidano a chi corre di più e non mollo. Gli faccio vedere che posso correre come loro. Credi nello scudetto? Credo in Zlatan". E adesso si comincia a guardare anche al futuro, con il contratto che scadrà al termine della stagione e con la possibilità di rinnovarlo per un altro anno: "Adesso dipende da Maldini, io sono molto felice di questo ritorno al Milan. Sono davvero contento".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.