Inter, Marotta: "Dzeko-Sanchez? Conti senza l’oste. Lukaku-Ibra? Educhiamo i tesserati"

inter

L’ad nerazzurro ha parlato prima della gara di campionato tra Inter e Benevento: "Dzeko-Sanchez? La trattativa si è chiusa ancor prima di aprirsi. Se qualcuno vuole andare via vogliamo accontentarlo. Eriksen ha avuto spazio, un giocatore deve sempre fare bene". Poi sulla rissa tra Lukaku e Ibra: "Noi dirigenti dobbiamo educare i tesserati, sono immagini da debellare. Ma Romelu non è aggressivo". E sul rinnovo di Lautaro: "Mancano alcuni aspetti" 

FIORENTINA-INTER LIVE

Tenere il passo del Milan, vittorioso oggi a Bologna, e proseguire nella rincorsa scudetto. Questa la volontà dell’Inter, che affronta il Benevento a San Siro in una gara fondamentale. Il club però guarda naturalmente anche al mercato, e a tal proposito sono arrivate le parole di Giuseppe Marotta a DAZN nel prepartita. Argomento principale, lo scambio Dzeko-Sanchez che si è bloccato nelle ultime ore: "Gli agenti forse sono stati troppo audaci, portando avanti la trattativa senza fare i conti con l'oste. La trattativa si è chiusa ancor prima di aprirsi. Se nel nostro gruppo ci sono giocatori che vogliono trovare una soluzione alternativa è giusto accontentarli, ma fino ad ora non c'è stato alcun caso. Penso che questo sarà il gruppo con cui finiremo la stagione". Poi su Eriksen: "Quando c'è un grande club tutti i calciatori devono rispondere alle chiamate dell’allenatore. C'è chi gioca di più e chi meno, ma anche lui ha il suo spazio. Un giocatore può essere determinante anche quando gioca poco".

"Lukaku-Ibra? Dobbiamo educare tesserati"

vedi anche

Maldini: "Ibra ha difeso suoi compagni da Lukaku"

L’ad nerazzurro ha poi risposto alle parole di Maldini ("Ibra ha difeso i suoi compagni) sulla rissa tra Ibrahimovic e Lukaku: "Le immagini sono sotto gli occhi di tutti. Lukaku non è una persona aggressiva, e noi dirigenti abbiamo l’obbligo di educare i nostri tesserati a non commettere certi episodi. Sono un esempio per i nostri figli, si tratta di immagini violente e da debellare".

"Rinnovo Lautaro? Mancano degli aspetti"

leggi anche

Inter-Lautaro, rinnovo del contratto più vicino

Infine sul rinnovo di Lautaro Martinez: "Esistono altri aspetti che vanno rafforzati. Siamo in un momento difficile a livello societario, ci siamo compattati e l'aspetto dei contratti diventa complementare a ciò. Abbiamo rispetto per i ragazzi e non nascondo che abbiamo parlato coi loro agenti, ma è un problema che affronteremo più avanti. Contiamo su grandi professionisti, e loro sanno di poter contare su una società molto seria".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.