Probabili formazioni di Spezia-Milan

Serie A
©Ansa

La capolista ospite dello Spezia con l'obiettivo di allungare ulteriormente sull'Inter, impegnata domenica sera contro la Lazio. Pioli ritrova Kjaer e Calhanoglu, Leao in vantaggio su Rebic. Pochi cambi per Italiano rispetto alla squadra che ha battuto il Sassuolo. Calcio d'inizio questa sera alle 20.45, diretta su DAZN1 (canale 209) 

SPEZIA-MILAN LIVE

L'occasione per provare ad allungare sull'Inter in vista del derby-scontro diretto è ghiotta, e il Milan cercherà di approfittarne. Se i nerazzurri saranno infatti impegnati domenica sera nel big-match con la Lazio, Pioli sarà ospite di uno Spezia che ha ritrovato la vittoria nello scorso turno (battendo il Sassuolo) dopo 3 ko di fila tra campionato e Coppa Italia. Gara dalle tante insidie contro quella che è comunque la rivelazione della parte destra della classifica.

Spezia, confermato il tridente

leggi anche

Italiano: "Inizia nuova era, vedremo i progetti"

Solito 4-3-3 per Italiano, che deve ancora fare i conti con la pesante assenza di Nzola, fermo da metà gennaio, oltre agli indisponibili Farias, Terzi, Mattiello, Piccoli e Ferrer. Chabot-Erlic coppia di centrali con Vignali e Bastoni sulle fasce; torna dalla squalifica Saponara, che però dovrebbe scalare a centrocampo e non essere usato nel ruolo di esterno sinistro nel tridente. In attacco ci sono Gyasi, Agudelo e Verde, come contro il Sassuolo.
 

SPEZIA (4-3-3) probabile formazione: Provedel; Vignali, Chabot, Erlic, Bastoni; Sena, Saponara, Maggiore; Gyasi, Agudelo, Verde. All. Italiano

Milan, Leao preferito a Rebic

leggi anche

Pioli: "Calha titolare. Rinnovi? Siamo fiduciosi"

Pioli disegna il miglior Milan con gli uomini che ha a disposizione, salutando il rientro di Kjaer in difesa accanto a Romagnoli e quello di Calhanoglu sulla trequarti. La vera novità, però, è Leao (per lui doppietta all'andata) preferito a Rebic nel ruolo di esterno sinistro nel tridente alle spalle di Ibrahimovic. Bennacer e Kessie in mediana. 
 

MILAN (4-2-3-1) probabile formazione: Donnarumma; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Salelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli