Spezia-Milan, Pioli: "Calhanoglu titolare, dubbio Rebic-Leao. I rinnovi? Siamo fiduciosi"

MILAN

L'allenatore rossonero presenta in conferenza stampa la gara con lo Spezia: "All'andata ci hanno messo in difficoltà, giocano un calcio veloce e per noi non sarà semplice. Ma vogliamo continuare a raccogliere ciò che stiamo seminando. Tutti a disposizione: ho un dubbio tra Leao e Rebic, Calhanoglu torna titolare. E siamo fiduciosi per il suo rinnovo e per quello di Donnarumma. Ibra a Sanremo? Il nostro festival è il campo"

SPEZIA-MILAN LIVE

Concentrazione alta e tanta voglia di continuare la corsa in testa alla classifica. Nella 22^ giornata di Serie A il Milan è pronto a scendere in campo contro lo Spezia, una delle sorprese di questo campionato. Una partita da affrontare con il giusto atteggiamento per i rossoneri, come sottolineato da Stefano Pioli in conferenza stampa: "Ci siamo preparati per arrivare pronti e determinati alla sfida con un avversario che all'andata ci aveva messo in difficoltà - ha detto l'allenatore del Milan - e che ha già battuto squadre come Napoli e Roma. Dovremo essere pronti, in questo momento ho buoni margini di scelta perché oltre ai titolari posso pensare anche ai giocatori che subentrano. A parte Diaz e Maldini, oltre a Calabria che sta approfittando della squalifica per smaltire un problemino, gli altri sono tutti a disposizione. È troppo importante rimanere concentrati su questa partita: ogni partita parlate di gara della svolta, ma io continuo a pensare che è una partita molto importante come sempre e noi dobbiamo fare il massimo per portare a casa il miglior risultato possibile. I nostri risultati sono ottimi e sono sotto gli occhi di tutti, per questo in molti potrebbero pensare che siamo vicini alla perfezione. Ma non è così. Col Crotone, ad esempio, nel primo tempo potevamo fare meglio, sono tante le situazioni che ci devono vedere ancora crescere. Siamo una squadra molto giovane che lavora insieme da un anno, abbiamo ancora grandi margini di miglioramento. Ora le aspettative si sono alzate e il livello degli avversari è alto, quindi dobbiamo farci trovare pronti sotto ogni punto di vista. Con lo Spezia sarà difficile, giocano un buon calcio in velocità e hanno un ottimo allenatore che interpreta le gare con aggressività. Dovremo fare una partita molto precisa dal punto di vista tattico, facendo le scelte giuste, e molto precisa dal punto di vista tecnico, perché così potremo trovare gli spazi necessari per mettere in risalto le nostre qualità".

 

"Calhanoglu in campo, fiduciosi per il suo rinnovo e per quello di Donnarumma"

MILAN

Gazidis: "Rinnovi Gigio e Calha, faremo possibile"

Pioli ha poi annunciato il ritorno in campo dal primo minuto di Calhanoglu: "Tornerà dall’inizio, il dubbio è tra Rebic e Leao - ha spiegato l'allenatore, che ha poi sottolineato il rendimento del portoghese -. La crescita di Rafael è evidente e deve continuare così. Può giocare in tante posizioni, ma credo che quella giusta per lui sia lì davanti a sinistra. Finora è stato sempre bravo a farsi trovare pronto". Idee chiare, inoltre, sulla questione relativa ai rinnovi di contratto dello stesso Calhanoglu e di Donnarumma: "La cosa importante è che sia il club che l'area tecnica abbiano già detto la propria in maniera convincente - ha proseguito Pioli -, siamo sereni di poter continuare insieme il percorso e anche i ragazzi sono molto determinati. Abbiamo tutti voglia di fare bene, il club sta costruendo qualcosa di importante e siamo tutti concentrati nel fare il meglio".

"Contento delle parole di Gazidis. Ibra a Sanremo? Il nostro Festival è il campo"

MILAN

Gazidis: "Io pazzo di Pioli, sappiamo quanto vale"

Pioli è anche tornato sulle parole di Ivan Gazidis, che in settimana ha elogiato il suo lavoro: "Siamo in sintonia e le sue dichiarazioni mi hanno fatto molto piacere, il nostro rapporto con il tempo è cresciuto. Con il club andiamo nella stessa direzione e abbiamo un solo obiettivo, riportare in alto il Milan. Non ci sono mai state divisioni e dobbiamo continuare così". Inevitabile anche una battuta sulla presenza di Zlatan Ibrahimovic al prossimo Festival di Sanremo: "Come si organizzerà? Il nostro Festival in questo momento è il campo e la nostra partita di domani. Da qui a Sanremo mancano cinque partite, il nostro obiettivo è rimanere concentrati sulla gara di domani e sulle prossime". 

 

"Abbiamo seminato tanto, cerchiamo di raccogliere anche di più"

MILAN

Gazidis: "Il Milan è un sogno. Torneremo grandi"

In chiusura Pioli ha sottolineato le ambizioni scudetto dei suoi: "Volevamo andare avanti in Coppa Italia e non esserci riusciti ci è dispiaciuto tanto, ma è altrettanto vero che ne abbiamo approfittato per lavorare in queste due settimane. Sono state utili, non ci guardiamo indietro e pensiamo che in meno di quattro mesi ci giochiamo tanto in questa stagione. Abbiamo seminato tanto, dobbiamo continuare a seminare sperando anche di raccogliere qualcosa in più di quello che sognavamo all’inizio. Non mi interessa essere nella casella 'altro' quando si parla di chance scudetto. Noi dobbiamo fare il massimo e anche di più per provare ad ottenere qualcosa di insperato a inizio stagione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport