Inter, Conte ha rigenerato Eriksen e Perisic: l'analisi di Sky Calcio Club

Sky Calcio Club
©Getty

Nella vittoria contro il Milan, è stato importante il contributo di Perisic ed Eriksen, due giocatori rigenerati dalla cura Antonio Conte. Sky Calcio Club ha analizzato la nuova fisionomia dell'Inter con il croato e il danese titolari

INTER, L'URLO DI LUKAKU DOPO IL GOL

A venti giorni dalla chiusura del mercato di riparazione, l’Inter può tranquillamente dire che i due principali acquisti di gennaio se li è ritrovati in squadra: Ivan Perisic e Christian Eriksen. Il croato è diventato una pedina fondamentale per gli affondi sulla fascia sinistra dell’Inter, dando un’alternativa alle incursioni di Hakimi sulla destra, che rischiava di diventare l’unica zona di sbocco per i nerazzurri. La disponibilità di Perisic anche in fase di copertura costituisce la svolta decisiva nella stagione dell’esterno ex Bayern Monaco. Una maturazione che ricorda in parte il ruolo svolto da Samuel Eto’o nella conquista del Triplete dell’Inter. Allora fu Mourinho a convincere il campione camerunese a rientrare per dare una mano ai compagni. Questa volta è stato Conte a rigenerare sia Perisic sia Eriksen. Il danese è ormai diventato definitivamente il terzo centrocampista nella formazione titolare, insieme a Brozovic e Barella. Nelle gerarchie di Conte, Eriksen ha superato persino un fedelissimo come Vidal. Nel corso di Sky Calcio Club, gli ospiti di Fabio Caressa hanno analizzato la crescita di Perisic ed Eriksen e l’importanza della loro presenza in questa squadra.

Bergomi: "Fisionomia diversa con Perisic ed Eriksen"

approfondimento

Zhang e non solo, la festa social dei nerazzurri

"La squadra è cambiata rispetto all’inizio, determinati calciatori sono cresciuti. Conte ha fatto altre scelte sui giocatori: Perisic ed Eriksen danno una fisionomia diversa alla formazione. Prima l’Inter attaccava solo a destra, adesso invece riesce ad affondare anche a sinistra. La squadra è matura, consapevole, sa quello che vuole, ha fatto crescere i giocatori… Lazio e Milan hanno affrontato un avversario che conoscevano, eppure hanno perso contro l’Inter, che in questo momento alterna fase difensiva ad altre fasi in cui viene ad aggredirti. Eriksen è più importante nella fase difensiva. Lui occupa uno spazio, magari non va a contrasto, pero c’è in copertura. C’è stata un’azione emblematica nel derby che lo dimostra: il Milan riesce a crossare dal fondo, Eriksen è dentro l’area di rigore dell’Inter a buttar via quella palla. Questo è quello che vuole Conte".

Piccinini: "Eriksen, la svolta dopo il gol in Coppa Italia"

leggi anche

Conte: "Orgoglioso crescita di Eriksen e Perisic"

"Bisogna capire se è stato Conte a dare più spazio ad Eriksen, oppure se è stato Eriksen a mostrarsi diverso in allenamento. Eriksen potrebbe dire che adesso Conte lo capisce, che adesso finalmente gli dà più spazio, più fiducia. Il gol in Coppa Italia contro il Milan ha rappresentato la svolta decisiva della sua stagione".

Costacurta: "Escludere Vidal ha influito nella crescita di Eriksen"

"Nella crescita di Eriksen ha influito anche l’eliminazione di un centrocampista come Vidal. Conte ha inserito Eriksen perché gli altri centrocampisti non stavano andando bene, non perché è cambiato il suo atteggiamento probabilmente. Per quanto mi riguarda, non è diventato improvvisamente Gerrard".

Marchegiani: "Eriksen è una scelta di Conte"

"Far giocare Eriksen in questo momento è una scelta di Conte. L’Inter ha una consapevolezza maggiore rispetto alle altre squadre, oltre ad avere tutti i giocatori a disposizione nel momento cruciale della stagione. Inoltre non ha più le Coppe da giocare, è un vantaggio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.