Juventus-Lazio, Inzaghi: "Decisiva per la classifica, serve la partita perfetta"

lazio

L'allenatore biancoceleste alla vigilia della sfida in casa della Juve: "Sarà una gara decisiva per la classifica, sappiamo di dover fare la partita perfetta. Loro non penseranno alla Champions, saranno concentrati, ma negli anni scorsi abbiamo dimostrato di poterli battere. Entrambe le squadre hanno delle defezioni, noi abbiamo provato delle alternative. Immobile? Dopo il rigore sbagliato a Bologna si sentiva in colpa, ma ha lavorato alla grande come tutti gli altri"

JUVE-LAZIO LIVE

Dopo aver saltato la partita contro il Torino per i problemi legati al Covid della squadra granata, la Lazio ritorna in campo. Biancocelesti impegnati nel big match contro la Juventus, anticipo del sabato sera della 26^ giornata di Serie A. Gara presentata così da Simone Inzaghi: "Questa partita arriva nel momento giusto, abbiamo delle defezioni sia noi che la Juventus – le sue parole in conferenza stampa – La sfida di Torino sarà decisiva per la classifica, avrà una grande importanza. Arriva dopo l'inaspettato ko di Bologna, sappiamo di dover fare la partita perfetta. Conosciamo bene la Juventus, l'abbiamo affrontata parecchie volte anche in alcune finali: non credo penseranno alla Champions, ma saranno concentrati sul campo. Non è semplice preparare il calcio a tavolino, ma ci saranno dei momenti in cui dovremo attaccarli e altri in cui dovremo difenderci bassi. Come al solito saranno decisivi anche gli episodi. Sappiamo di non poter sbagliare e che sarà molto difficile, ma negli anni abbiamo dimostrato di potercela giocare. L'importante sarà restare sempre in partita. Rinnovo? Non c'è alcun problema, con Lotito c'è sintonia".

"Immobile si sentiva in colpa dopo il rigore sbagliato, ma sta bene"

leggi anche

Pirlo: "De Ligt ancora out, Bonucci in dubbio"

Sulla formazione e sul momento della squadra, aggiunge: "Abbiamo provato delle alternative, avendo in difesa delle difficoltà oggettive dovute alle assenze di Radu, Luiz Felipe e Lazzari. Prima di Bologna venivamo da una serie di partite in cui siamo sempre andati in gol, quindi non sono preoccupato. Sappiamo che contro la Juve sarà difficile, loro giocano un ottimo calcio e sono allenati bene. Immobile? Dopo il rigore sbagliato a Bologna si sentiva in colpa, ma l'ho visto lavorare nel migliore dei modi come gli altri". Sul caso Torino, infine: "Si sono espresse già le società coinvolte, spero venga fatta chiarezza".