Probabili formazioni Serie A della 26^ giornata: ultime news dai campi

probabili

Tutte le ultime sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport.  Pioli sceglie Krunic, perde anche Rebic e pensa al rilancio di Tomori. Assenze pesanti in casa Fiorentina. Conte cambia solo Sanchez, mentre Gasperini pare aver scelto: coppia d'attacco tutta colombiana con Pessina trequartista

INTER-ATALANTA LIVE

Inter in fuga ma tutto può nuovamente cambiare nel lungo weekend che ci aspetta. I nerazzurri saranno impegnati nel Monday Night ma quella della squadra di Conte contro l’Atalanta non è di certo l’unico match di cartello di questa succulenta giornata. Arriviamo da un infrasettimanale e, a sentire le prime notizie, c’è da monitorare un bel po’ di giocatori tra stanchezza e acciacchi.

 

Siamo impazienti di capire chi giocherà e chi no e allora ci affidiamo come sempre alla supersquadra di Sky Sport. I nostri inviati hanno già carpito le prime informazioni sul possibile XI titolare di un bel po’ di squadre. Vediamo quindi cosa dicono le ultime dai ritiri nella nostra consueta carrellata sulle probabili formazioni

CROTONE-TORINO, domenica ore 15

Crotone, Ounas torna titolare

Ci sono un po' di situazioni da monitorare in casa Crotone. Nell'ultima sfida di campionato sia Di Carmine che Ounas erano andati in panchina ma erano di fatto inutilizzabili per problemi fisici. L'ex Cagliari però pare stia decisamente meglio e potrebbe riprendersi subito una maglia da titolare. Anche Di Carmine ha speranza di esserci dall'inizio. In difesa spazio a Djidji (recuperato) e Marrone. Messias agirà da trequartista

Torino, formazione obbligata per Nicola

Sono ben otto gli indisponibili in casa granata. Nicola deve fare i salti mortali per metterne in campo 11 ma il tecnico granata teoricamente avrebbe anche da poter scegliere in un paio di ruoli. Strano ma vero è così. Davanti Zaza sarà affiancato da Verdi con Bonazzoli che coltiva speranze di titolarità. Dietro la linea Izzo, Lyanco, Rodriguez è di fatto obbligata. In mediana invece c'è solo Goiak come possibile alternativa.

FIORENTINA-PARMA, domenica ore 15

Fiorentina, fuori (anche) Castovilli e Kokorin

Brutte notizie in casa Viola: in attacco c’è Ribery squalificato mentre Kouamé non recupera. Buco da riempire anche a centrocampo visto che Castrovilli è out al pari di Igor. Se a sinistra è pronto a tornare Biraschi (in campo già nel secondo tempo dell’infrasettimanale), restano dubbi in mediana. Bonaventura è tornato in gruppo ma resta sotto attenta osservazione. Al momento potrebbe spuntarla Borja Valero in mediana dato che in attacco ci potrebbe essere l’utilizzo di Eyssseric dato che anche Kokorin si è fermato per infortunio

Parma, monitorati Karamoh e Mihaila

Dalla sfida contro l'Inter sono arrivati messaggi incoraggianti per D'Aversa. Il suo Parma ha pagato un passaggio a vuoto che ha portato alla doppietta di Sanchez ma come detto non è di certo tutto da buttare. C'è però da risolvere qualche problema in attacco visto che Karamoh e Mihaila, tra acciacchi e stanchezza, non è detto che siano di nuovo titolari. Pochi dubbi invece su Man e il centrocampo. Dietro pronto a rientro Bani ma non è scontato il suo utilizzo.

VERONA-MILAN, domenica ore 15

Verona, Tameze recuperato

Nuovi problemi per il Verona di Juric. Il recente bollettino medico dei gialloblù ha evidenziato due problemi a centrocampo: Vieira ha riportato una lesione al bicipite femorale della coscia destra mentre Tameze è vittima di un affaticamento muscolare al polpaccio sinistro. Il secondo però pare aver recuperato per tempo ed è in pole per affiacnare Veloso in mezzo. Dimarco, a totale riposo mercoledì a Benevento, spera di tornare nell'XI titolare ma al momento per lui non pare esserci posto nè da difensore nè da esterno di centrocampo. Davanti conferma per il trio Lasagna, Zaccagni, Barak.

Milan, altra tegola per Pioli. Rebic ko

Pioli sta provando vari assetti difensivi, ma la coppia centrale dovrebbe essere quella composta da Tomori e Romagnoli. A destra Calabria e a sinistra Dalot, che prenderà il posto dell'acciaccato Hernandez, destinato alla panchina. Non solo: la brutta notizia da Milanello riguarda Rebic, che ieri ha lasciato il centro sportivo pochissimi minuti dopo l'inizio dell'allenamento. Saelemaekers rientra nell’XI titolare a destra. Krunic probabile trequartista centrale con Castillejo sulla corsia sinistra. Un tridente a supporto di Leao.

SAMPDORIA-CAGLIARI, domenica ore 18

Sampdoria, cambi in vista in attacco?

A Bogliasco il nuovo giro di tamponi ha dato esito negativo. Resta quindi un solo caso di Covid-19 da martedì scorso. Le notizie dal campo d'allenamento ci dicono che Ranieri ha tenuto a riposo precauzionale Damsgaard mentre Thorsby ha svolto lavoro in palestra prima e sul campo poi. Ranieri potrebbe tornare col centrocampo a 4 abolendo il trequartista ma la doppia opzione resta in piedi. Keita e Quagliarella hanno una storia di gol decisamente buona contro il Cagliari e chissà che anche la statisitca non possa incidere sulle scelte.

Cagliari, recuperati Rugani e Simeon

Semplici ritorva Lykogiannis sulla corsia sinistra. Il greco rientra dopo il turno di stop e salvo soprese sarà in campo dall'inizio. Dietro Rugani e Simeone sono rimasti a riposo nella giornata di giovedì. I due però sono stati recuperati e il primo potrebbe anche essere titolare (ballottaggio con Klavan). Sempre a parte Sottil. In difesa pronto ancora Klavan nel caso Rugani non ce la facesse. In mezzo al campo Duncan con Nandez probabile esterno a destra. Davanti coppia Pavoletti-Joao Pedro.

NAPOLI-BOLOGNA, domenica ore 20:45

Napoli, Zielinski e Mertens non al meglio

Nella linea difensiva di Gattuso torna disponibile Koulibaly che ha scontato il turno di squalifica. A sinistra favorito Ghoulam mentre il ballottaggio in porta dovrebbe premiare Ospina. Zielinski e Mertens non sono al 100% ma entrambi dovrebbero recuperare. Osimhen è disponibile ma è quasi certa la sua (eventuale) partenza dalla panchina. Il trio d’attacco prevede infatti Politano a destra, Insigne a sinistra e Mertes (salvo sorprese) riferimento centrale.

Bologna, Poli in mezzo. Palacio ci prova

Con il rientro di Danilo che ha scontato il turno di squalifica, Antov si riaccomoderà in panchina. Mediana quasi obbligata per Mihajlovic che ha Schouten squalificato e Dominguez infortunato. Di sicura c’è la titolarità di Svanberg che al suo fianco avrà molto probabilmente Poli. Da decidere altre due posizioni in campo. Orsolini se la gioca come al solito con Skov Olsen ma attenzione alla punta perché Barrow non è così sicuro del posto. In rampa di lancio c’è Palacio che questa volta può davvero spuntarla sul giovane compagno di reparto.

INTER-ATALANTA, lunedì ore 20:45

Inter, soliti noti con Lautaro

Antonio Conte è un martello... anche con la formazione titolare. Il tecnico nerazzurro infatti non dovrebbe apprortare grosse modifiche al suo XI titolare. Rispetto alla sfida di giovedì col Parma, ci sarà presumibilmente solo un cambio con Lautaro Martinez che si riprenderà una maglia al fianco di Lukaku. Dietro davvero zero dubbi mentre a centrocampo c'è sempre pronto Vidal al centro e Young a sinistra.

Atalanta, attacco pesante per Gasp

A Milano sarà ancora assente Hateboer con Maehle pronto per un’altra partenza da titolare a destra. In difesa ci sarà Toloi con Palomino che scivola quindi in panchina. A centrocampo De Roon rientra dalla squalifica e si posizionerà al fianco di Freuler. Per provare a fare bottino pieno a San Siro Gasperini sta pensando a un attacco bello pesante con il duo colombiano Muriel-Zapata che è in pole. Alle loro spalle Pessina con Ilicic pronto a subentrare a gara in corso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.