Roma-Genoa, Fonseca: "Potevamo fare meglio. Dzeko? Difficile recuperi per lo Shakhtar"

ROMA

L'allenatore giallorosso commenta la vittoria contro il Genoa: "Battuta una buona squadra, c'erano pochi spazi e non è stato facile. Bravi Cristante e Pellegrini, sono giocatori molto intelligenti". Ora lo Shakhtar in Europa League: "Fisicamente stiamo bene, ma Dzeko difficilmente recupererà"

ROMA-GENOA 1-0, GOL E HIGHLIGHTS

Una vittoria fondamentale per la Roma, che grazie al gol di Mancini nel primo tempo supera il Genoa nel lunch match della 26^ giornata di Serie A e si porta momentaneamente al quarto posto solitario in classifica. Può essere soddisfatto per il risultato, meno per la prestazione Paulo Fonseca, che al termine della partita ha commentato così la prestazione dei suoi: "Non abbiamo fatto una grande partita - ha detto l'allenatore della Roma a Sky Sport -, abbiamo fatto una partita realista. Non abbiamo avuto molte opportunità: è vero che il Genoa non ha avuto nemmeno un’occasione da gol, ma noi non abbiamo giocato al livello in cui possiamo esprimerci, soprattuto sul piano offensivo. Siamo stati lenti e possiamo fare molto meglio".

"Cristante intelligente, Pellegrini al posto di Veretout è una soluzione"

"Ma abbiamo affrontato e battuto una buona squadra - ha proseguito a Dazn-, non è stato facile riuscire a trovare gli spazi giusti. Non abbiamo sempre pressato come volevo, soprattutto nel primo tempo siamo stati poco aggressivi. Ma nelle marcature preventive siamo stati bravi e non abbiamo lasciato ripartire il Genoa. In questo senso è stato importante Diawara, che ci dà più equilibrio". A proposito di singoli, menzione particolare per Cristante che è stato impiegato come centrale di sinistra nella difesa a 3, e Pellegrini, schierato in mezzo al campo e non a ridosso della punta: "Bryan è un giocatore molto intelligente - ha aggiunto Fonseca -, l'ho messo in quella posizione per permettere alla squadra di avere più qualità in uscita. Anche Lorenzo è molto intelligente, oggi mancava Veretout e per questo ha giocato più dietro. Chi viene impiegato in quella zona del campo deve trovare gli spazi giusti e Pellegrini lo ha fatto bene, lavorando molto per la squadra. Senza Veretout è una soluzione, mi è piaciuto molto".

"Stiamo bene e abbiamo gestito un po' di giocatori"

ROMA

Dzeko ko, l'esito degli esami

La vittoria in campionato permetterà alla Roma di affrontare al meglio la gara di andata degli ottavi di Europa League contro lo Shakhtar Donetsk. Contro gli ucraini, però, non ci sarà Edin Dzeko: "Abbiamo gestito un po' di giocatori perché alcuni hanno giocato quasi sempre - ha spiegato Fonseca -, ma fisicamente stiamo bene. Dzeko? Sarà difficile recuperarlo per lo Shakhtar, vedremo nei prossimi giorni. C'è Borja Mayoral che anche oggi ha lavorato molto: non è stata una partita semplice per lui perché non c'erano spazi, a volte poteva fare meglio ma lavora tanto per la squadra e cerca la profondità. Talvolta non si vede questo lavoro ma per noi è importante". In chiusura una battuta ricordando un curioso aneddoto del passato: "Se mi travestirò da Zorro in caso di vittoria? No, no, l'ho già fatto una volta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.