Atalanta-Spezia, Italiano: "Noi bene solo 45', stiamo facendo qualcosa che non mi piace"

SPEZIA
©LaPresse

Terzo ko nelle ultime cinque partite per i liguri: "Fotocopia del ko contro la Juve, se non sei attento al 120% subisci e perdi la partita. Stiamo iniziando a fare qualcosa che non mi piace, alterniamo 45 minuti fatti bene ad altri meno. La classifica non ci permette di stare sereni e serve un'altra accelerazione per la salvezza"

ATALANTA-SPEZIA 3-1, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

Vincenzo Italiano mastica amaro dopo la sconfitta per 3-1 sul campo dell'Atalanta. "Penso che sia più o meno la fotocopia della gara persa contro la Juve, dove nel primo tempo siamo stati bravi a tenere i ritmi alti" è il pensiero dell'allenatore dello Spezia ai microfoni di Sky Sport. "Una volta preso il primo gol ne prendiamo un altro e diventa tutto più difficile. Dispiace perché all'Atalanta che in genere crea decine di palle gol ne abbiamo concesse 3-4 ma loro con cinismo ne hanno approfittato. Stiamo iniziando a fare qualcosa che non mi piace, alterniamo 45 minuti fatti bene ad altri meno. Questa è una cosa che dobbiamo mettere subito a posto, le partite durano 90 minuti e non possiamo accontentarci di fare un solo tempo di buon livello".

"Abbiamo seminato e ora dobbiamo tornare a raccogliere"

approfondimento

Le probabili formazioni della 27^ giornata

L'allenatore dello Spezia non nasconde il rammarico per i tre gol presi nella seconda parte di gara: "Anche oggi penso che la squadra abbia fatto quello che doveva fare, poi vengono fuori le qualità di un avversario superiore e se non sei attento al 120% subisci e perdi la partita". L'input dato alla squadra è di migliorare in vista delle ultime 11 giornate, con lo Spezia oggi fuori dalla zona retrocessione con i suoi 26 punti. "Dobbiamo crescere in personalità, esperienza, provando a capire la gravità di alcuni errori che ti fanno perdere le partite - è la chiave di lettura di Italiano - credo sia questione di mentalità, ci sono esempi molto importanti in A e o la apprendi nell'immediato oppure servono mesi e mesi per acquisirla". Due sono i punti ottenuti nelle ultime cinque partite: "Abbiamo seminato e ora dobbiamo tornare a raccogliere - spiega l'allenatore - anche contro avversari più forti e attrezzati. Credo che possiamo ottenere una continuità nella partita stessa. Dobbiamo prevenire i problemi, stando più attenti in difesa e diventando più concreti in attacco".

"Il mio futuro allo Spezia? Penso solo alla salvezza"

Prima della partita il presidente dello Spezia Chisoli ha detto con una battuta che a Italiano farebbe bene un altro anno allo Spezia: "Dobbiamo pensare solo ad arrivare al 23 maggio in questa posizione di classifica, poi non mi interessa altro - la risposta dell'allenatore - con il presidente facciamo tante battutine nel corso della settimana ma io sono concentrato solo su questo obiettivo. La classifica non ci permette di stare sereni e dobbiamo dare un'ultima accelerazione. In tante partite giocate bene e a viso aperto potevamo portare a casa punti, forse ci manca autostima ma secondo me ci sono tanti aspetti che incidono".

Piccoli: "Grato a Gasperini, martedì tiferò Atalanta"

approfondimento

Gasperini: "Bella risposta in vista di Madrid"

Terzo gol in Serie A dopo quelli contro Inter e Roma per Roberto Piccoli. "Ringrazio la squadra e lo staff tecnico che mi ha aiutato a rientrare rapidamente dall'infortunio che ho avuto - spiega a Sky Sport - ovviamente sono deluso per il risultato perché mi sarebbe piaciuto portare a casa almeno un punto. Potevo fare meglio anche su un'altra situazione appena dopo su cross da destra di Gyasi e sono dispiaciuto per quel gol mancato". L'attaccante ha preso il posto di Nzola: "Sta facendo bene, anche lui è al rientro da un infortunio e sappiamo che gli attaccanti possenti come me e lui da uno stop recuperano più tardi". Cresciuto nell'Atalanta e nella prima squadra nelle ultime due stagioni, Piccoli ha raccontato anche l'abbraccio al fischio finale con Gasperini: "Gli sono grato, mi ha insegnato a muovermi meglio in area di rigore e a fine partita si è complimentato perché abbiamo un bel rapporto. Martedì sarò attaccato alla tv per tifare Atalanta, spero passino il turno".