Sassuolo-Roma, Fonseca: "Cristante e Veretout ci sono, la squadra crede alla Champions"

roma

L'allenatore della Roma in conferenza ha fatto il punto sulla situazione infortuni: "Cristante giocherà, Veretout torna convocato". Out invece Smalling: "Sta meglio ma non è pronto. Spinazzola come centrale di difesa? È una forte possibilità". E sul doppio impegno campionato-Europa League: "Penso solo alla prossima partita col Sassuolo. La squadra crede alla Champions"

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI

Roma in emergenza infortuni, ma ci sono dei ritorni. Ad annunciarlo è stato lo stesso Fonseca nella conferenza della vigilia del match col Sassuolo. Dietro è squalificato Ibañez, e anche Kumbulla è assente certo, ma c'è una buona notizia: "Cristante c'è e giocherà, mentre Smalling sta meglio ma non è pronto per la partita col Sassuolo - ha detto l'allenatore giallorosso-. Serviranno più giorni per riaverlo, e non vogliamo correre rischi". Dunque si valutano opzioni per la formazione titolare: "Spinazzola nei tre dietro? È una forte possibilità".

"Mkhitaryan da valutare fra una settimana"

CORONAVIRUS

Roma, squadra nella 'bolla' per due settimane

Si rivedrà nella lista dei convocati anche Veretout, assente da inizio marzo: "Sta molto meglio, ha fatto del lavoro individuale in questi giorni e si è già allenato con la squadra. Sarà convocato e penso che, dalla prossima settimana, potrà essere al cento per cento". C'è ancora da attendere per Mkhitaryan: "Sta lavorando individualmente e sta molto meglio, valuteremo la prossima settimana" - ha detto Fonseca.

"Borja Mayoral o Dzeko? Ho scelto solo per domani"

Dunque ancora il tema singoli: "El Shaarawy? Non possiamo dimenticarci che è arrivato da poco, sta crescendo. Ha bisogno di giocare di più per tornare presto quel giocatore che tutti conosciamo. Alternanza Borja Mayoral-Dzeko tra campionato e coppa? Ho scelto chi giocherà domani, e poi vedremo chi giocherà con l'Ajax". Stesso discorso per la porta, con Pau Lopez scelto titolare, e stesso discorso anche sulla priorità tra Serie A e Europa League: "La priorità è la partita di domani, sto pensando solo a quello. Solo dopo inizieremo a pensare all'Ajax".

"La squadra crede alla qualificazione Champions"

SU SKY

"Speravo de morì prima", gli ultimi due episodi

Per la Roma in arrivo due avversarie con caratteristiche in comune: "Sassuolo e Ajax sono due squadre che vogliono avere sempre l'iniziativa, ma sono diverse. Se sia un vantaggio o meno affrontarle? Preferisco giocare contro questo tipo di squadre. Col Sassuolo sarà una partita difficile, come sempre. Ho sentito la squadra molto motivata e pronta". E, infine, sulla rincorsa Champions: "Ci sono trenta punti sul campo, tutti ci crediamo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.