Conte in conferenza prima di Inter-Sassuolo: "Il nostro percorso non è ancora completo"

inter

Antonio Conte presenta la sfida tra Inter e Sassuolo, recupero di Serie A che si giocherà a San Siro mercoledì 7 aprile alle 18:45: "Stiamo facendo cose importanti, c'è entusiasmo, ma il percorso deve essere ancora completato". L'Inter dovrà fare a meno di due titolari come Brozovic e Bastoni: "In tutte le squadre pensare con il 'noi' è la cosa più importante, perché il singolo non fa vincere una squadra, è l'insieme della squadra che esalta le qualità del singolo"

INTER-SASSUOLO LIVE

La vittoria contro il Bologna è già alle spalle. L'Inter vuole continuare a correre, per allungare la sua fuga e provare a mettere le mani sullo scudetto. Mercoledì 7 aprile a San Siro arriva il Sassuolo per il recupero della sfida non giocata a causa del Covid: è l'occasione per andare a +11 sul Milan, dando uno sguardo anche alla sfida tra Juventus e Napoli, che si giocherà in contemporanea. Nel mirino c’è la decima vittoria consecutiva, una striscia che l'Inter non otteneva dalla stagione 2006/2007, quando con Roberto Mancini in panchina alla fine furono 17 i successi consecutivi, che portarono allo scudetto con record di punti nella storia nerazzurra. In conferenza stampa, l’allenatore dell’Inter ha affrontato questi e altri temi, presentando la sfida contro il Sassuolo.

"Il singolo non fa vincere la squadra"

formazione

Brozovic-Bastoni squalificati, come cambia l'Inter

"Aver giocato sabato inciderà il giusto, per noi come per il Sassuolo. Siamo abituati a dover giocare dopo 3 o 4 giorni – ha detto Conte in conferenza stampa –. In questo momento è importante avere il giusto entusiasmo e la voglia: stiamo facendo cose importanti, ma il percorso deve essere ancora completato". Assenze importanti nell’Inter, con Bastoni e Brozovic diffidati e ammoniti contro il Bologna. "In tutte le squadre pensare con il 'noi' è la cosa più importante, perché il singolo non fa vincere una squadra, è l'insieme della squadra che esalta le qualità del singolo. Questo i ragazzi l'hanno capito e stanno lavorando tutti nella stessa direzione".

"Lautaro ha un grande avvenire"

leggi anche

Gioca meno e meglio: come pesa il fattore Sanchez

Conte non sottovaluta il Sassuolo, anzi esalta le qualità da allenatore di De Zerbi: "Affrontiamo una squadra che ha una propria identità, caratteristiche ben precise, è da un po' di tempo che lavorano con Roberto De Zerbi, che è un ottimo allenatore, quindi bisognerà fare grande attenzione, rispettare tutto e tutti, ma cercare di fare la nostra partita e ottenere il massimo". Tra gli uomini più in crescita in questa stagione c’è sicuramente Lautaro Martinez, che insieme a Lukaku sta trascinando l'Inter: "Lautaro è cresciuto in tutto, nel tenere palla, nell'attaccare la profondità. Come gli altri ragazzi, anche lui ha fatto dei miglioramenti veramente importanti e deve continuare su questa strada, perché calcolando anche la giovane età ha un grande avvenire davanti a sé".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.