Probabili formazioni Serie A della 30^ giornata: ultime news dai campi

Serie A
©IPA/Fotogramma

Nella Lazio Marusic confermato in difesa, Akpa Akpro al posto dello squalificato Lazzari e Caicedo al fianco di Immobile. Luis Alberto titolare. Roma con Borja Mayoral, nella Fiorentina spazio a Eysseric

BENEVENTO-SASSUOLO LIVE

Quasi tutti allineati. La classifica di Serie A, dopo i recuperi di mercoledì, lascia 'sfasate' solo Lazio e Torino. L'Inter ha allungato ulteriormente mentre la Juventus si è rilanciata. Secondo posto e zona Champions restano questioni apertissime. Niente scontro diretti in questo turno ma ci sono tante notizie che arrivano dai ritiri che potrebbero 'sconvolgere' la giornata fantacalcistica di qualcuno.

 

Spazio quindi alla squadra degli inviati di Sky Sport che, come sempre, è già al lavoro: ci sono giocatori che si sono negativizzati, altri che, causa COVID-19, sono in isolamento. Come sempre occhio agli squalificati. Ci sono ballottaggi da risolvere e giocatori da recuperare in fretta.

JUVENTUS-GENOA, domenica ore 15

Juventus, Morata (ri)supera Dybala

Altra positività in casa bianconera: per un Demiral che si è negativizzato, c'è un Bernardeschi che non sarà a disposizione per la sfida contro il Genoa. La vittoria sul Napoli ha ridato fiducia dopo il derby pareggiato. Pirlo ha ritrovato Dybala che si candida per un posto al fianco di Ronaldo. La 'Joya' però è in svantaggio rispetto a Morata. In porta si rivedrà Szczesny. Cuadrado torna in difesa con Danilo a sinistra e Chiellini al fianco di De Ligt. In mediana chance per Arthur.

Genoa, Grifone senza Strootman

Dal punto di vista offensivo il suo contributo non è stato così esaltante ma sotto altri punti di vista Strootman è quello che al Genoa è mancato nella prima parte di stagione. La sua assenza per squalifica a Torino si farà sentire: in mezzo Zajc torna nell'XI titolare ma per sostituire Strootman si pensa più a Rovella che a Behrami. Varie soluzioni in attacco ma il duo Destro-Scamacca resta favorito. Ai box Czyborra.

SAMPDORIA-NAPOLI, domenica ore 15

Sampdoria, Ranieri ha problemi in mediana

Adrien Silva squalificato, Ekdal con problemi muscolari (per la prima parte della settimana ha lavorato a parte); la linea mediana è un bel problema da risolvere per Claudio Ranieri che, in caso di non recupero di Ekdal, ha due soluzioni: o schierare Askildsen oppure virare sul 4-3-1-2 con l'inserimento di un trequartista: a quel punto Verre e Ramirez si candiderebbero per il ruolo di rifinitore alle spalle delle due punte che dovrebbero essere Quagliarella e Gabbiadini

Napoli, Gattuso ritrova Ospina

Contro la Juventus era finito in panchina dato che evidentemente non era ancora pienamente recuperato. Ora però il portiere colombiano pare destinato a riprendersi una maglia da titolare. Anche Manolas ha lo stesso obiettivo. Lui e Maksimovic si giocano un posto al fianco di Koulibaly. Nel tridente dietro alla punta (Osimhen e Mertens sono testa a testa) potrebbe rivedesi Lozano dal primo minuto

VERONA-LAZIO, domenica ore 15

Verona, Lovato out. Torna Magnani?

I dubbi principali di Juric (che non sarà in panchina al pari del suo collega Inzaghi) riguardano soprattutto il reparto difensivo. Detto che attacco e trequarti rimarranno le solite, dietro c'è da registrare l'indisponibilità causa squalifica di Lovato. Gunter punta a recuperare a pieno. Dawidowicz ha scontato il turno di stop e Magnani pare destinato a un posto nell'XI titolare. Con tutta probabilità, la terza maglia in difesa andrà a Dimarco con Lazovic esterno alto.

Lazio, Luis Alberto c'è

Contro lo Spezia era stata una sorpresa vederlo in campo a gara in corso ma Luis Alberto aveva stretto i denti. Per la trasferta di Verona ci sono buone sensazioni su un suo ritorno dal primo minuto. Lo spagnolo a metà settimana aveva svolto lavoro differenziato poi le prime sgambate sul campo. Insomma: tutto porta a pensare che domenica, a centrocampo, ci possa essere la 'solita' Lazio. Sicuri assenti Lazzari e Correa, entrambi squalificati. Davanti c'è in pole Caicedo mentre a destra giocherà Akpa Akpro  con Fares dall'altra parte visto che Marusic sarà confermato nel trio di difesa.

ROMA-BOLOGNA, domenica ore 18

Roma, altro guaio per Fonseca

La sua sfida di Europa League contro l'Ajax è durata solo mezzora: Leonardo Spinazzola ha dovuto abbandonare il campo anzitempo. Brutta notizia per Fonseca che deve già rinunciare a Cristante (squalificato) oltre alla solita lunga lista di indisponibili. In difesa prende piede la soluzione Fazio, centrale con Mancini e Ibanez ai lati. A centrocampo, Karsdorp è fresco non avendo giocato in Olanda, mentre a destra Bruno Peres è in pole, essendo squalificato per il ritorno con l'Ajax. In mezzo al campo la coppia Villar-Diawara. Carles Perez e Lorenzo Pellegrini dovrebbero agire alle spalle di Borja Mayoral.

Bologna, Tomiyasu a parte. Medel e Hickey fuori

Sinisa Mihajlovic ritrova Palacio che dovrebbe riprendere posto in attacco con Barrow esterno. A destra solito ballottaggio Skov Olsen-Orsolini. Difesa quasi obbligata per il tecnico rossoblù: Tomiyasu infatti da qualche giorno si allena a parte mentre Medel e Hickey non saranno a disposizione. A destra quindi o Mbaye o De Silvestri. In mediana favorito Svanberg mentre in porta torna Skorupski.

FIORENTINA-ATALANTA, domenica ore 20:45

Fiorentina, chance per Eysseric dal 1'

Pochi dubbi per quel che riguarda l'XI viola. Assenti sicuri Pulgar e Ribery causa squalifica. Oltre a loro ai box per problemi fisici sia Kokorin che Igor. Caceres si candida nuovamente per la fascia destra. Sull'altro fronte, dovrebbe tornare dal primo minuto Biraghi. L'unico punto interrogativo riguarda il partner di Vlahovic. Senza Ribery è casting aperto tra Eysseric, Kouamè e Callejon: favorito il primo.

Atalanta, Gasperini passa a 4 dietro

I problemi alla schiena accusati da Muriel hanno tenuto un po' sulle spine l'universo Atalanta. Il colombiano però già giovedì era regolarmente sul campo d'allenamento e quindi allarme rientrato. A Firenze mancherà Pessina, positivo al Covid: Malinovskyi scalda i motori ma attenzione perché potrebbero giocare insieme sia l'ucraino che Pasalic. Gasperini infatti dovrebbe proporre una difesa a 4 in cui Palomino sorpassa Djimsiti per affiancare Romero, con Toloi e Gosens terzini. Il trio di trequartisti comprenderebbe Pasalic e Malinovskyi oltre a Muriel.

BENEVENTO-SASSUOLO, lunedì ore 20:45

Benevento, tornano Letizia e Iago

L'infermeria giallorossa pian piano si sta definitivamente svuotando. Al momento resta i box il solo Moncini con Letizia e Iago Falque recuperato. Il primo prova ad insidiare la titolarità di Depaoli, il secondo avrà forse bisogno di un rientro più graduale mettendo minuti nelle gambe. La difesa a 3 va quindi verso la conferma con il duo Lapadula-Gaich là davanti. Viola e Caprari sperano invece che Inzaghi possa anche tornare a 4 dato che in questo modo si libererebbe posto sulla trequarti

Sassuolo, Traoré assente. Chi rientra in attacco?

Già oggi (forse) capiremo di più sulla disponibilità di chi era rimasto precauzionalmente a riposo nelle ultime due uscite dei neroverdi. Probabilmente quindi Locatelli, Ferrari e Muldur potrebbero essere convocati e nel caso partirebbero dall'inizio. Traoré è squalificato ed è ancora presto per sapere se Caputo e Berardi saranno arruolabili. De Zerbi può spostare Djuricic a sinistra con Maxime Lopez trequartista centrale ma occhio anche alla possibile chance per Oddei

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.