"Cristiano Ronaldo salta Atalanta-Juve", l'annuncio di Pirlo in conferenza

JUVENTUS
©Getty

L'allenatore bianconero spiega perché il portoghese sarà assente nell'importante sfida che vale la Champions contro la squadra di Gasperini: "Ha un problema al flessore, speriamo di recuperarlo per mercoledì. Ha giocato troppo in nazionale. Arthur e McKennie stanno bene". Sull'Atalanta: "Li abbiamo studiati, sono fiducioso. Vogliamo arrivare il più in alto possibile"

ATALANTA-JUVE LIVE

Tre punti dal profumo di Champions. Una sfida importantissima in chiave qualificazione alla prossima edizione della principale competizione europea quella che si giocherà domenica pomeriggio al Gewiss Stadium tra Atalanta e Juventus. “Abbiamo lavorato bene in settimana, analizzando il calcio e le caratteristiche dell'Atalanta, pensando alle contromosse per la loro pressione feroce. Sono contento del lavoro e fiducioso per domani", ha ammesso Pirlo. Che però annuncia l’assenza per infortunio di Cristiano Ronaldo: "Non sarà della partita per un problema al flessore. Cerchiamo di recuperarlo per mercoledì. Il problema di Cristiano è nato dopo la scorsa partita, non è riuscito in settimana a "spingere" come riteneva opportuno. Preferiamo non correre rischi. Cristiano ha giocato più di quel che era previsto in nazionale, altrimenti sarebbe tornato prima. L'accumulo di stanchezza è un problema per tutti. Domani sarà titolare Dybala", ha affermato l'allenatore bianconero.

"Arthur e McKennie ok. Giovani? Noi abbiamo puntato su Kulusevski"

leggi anche

Dybala e la carica dei 100 gol: che sfida con CR7

Juventus terza a quota 62 punti, Atalanta subito indietro con un punto in meno. "L'Atalanta in questi anni ha fatto un grande percorso di squadra, che ha portato ottimi risultati e che valorizza anche i singoli. Hanno tanti ottimi elementi, rari in Italia, ma noi pensiamo al loro collettivo. Abbiamo tutti in testa un unico obiettivo: arrivare più in alto possibile. Ci siamo stretti dopo Benevento e Torino, abbiamo tanti punti di distacco dall'Inter ma vogliamo chiudere alla grande il campionato", ha ammesso Pirlo. Capitolo formazione: "Arthur e McKennie stanno bene, sono pienamente a disposizione per domani. Dare fiducia ai giovani non è un azzardo, e lo stiamo facendo, per esempio con Kulusevski. In Europa è successo in queste settimane, ma anche noi lo abbiamo fatto durante l'anno. Bonucci dopo il Covid sta facendo un lavoro specifico per tornare al top. Cuadrado può essere una soluzione, sia alto che basso. Abbiamo pensato a varie situazioni. All'andata? Abbiamo avuto un buon atteggiamento, mettendo pressione sull'Atalanta, e questo non deve mancare nemmeno domani", le parole dell’allenatore bianconero. Pensiero finale sul graduale ritorno dei tifosi allo stadio: "Siamo contenti che gradualmente si pensi a un ritorno del pubblico. E' un bene per tutti e un bel messaggio non solo per il calcio, perché vuol dire che sta migliorando la situazione", ha concluso Pirlo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport