Fonseca dopo Cagliari-Roma: "A Manchester con personalità, non andremo lì per difenderci"

Serie A

L'allenatore giallorosso dopo la sconfitta di Cagliari: "Ora sono concentrato sulla sfida di Manchester, lo United è forte ma non andremo lì solo per difenderci. Dovremo avere la personalità per mantenere il possesso di palla. Smalling? Era importante dargli spazio, uno tra lui e Cristante giocherà a destra"

CAGLIARI-ROMA 3-2, GLI HIGHLIGHTS

Altra sconfitta esterna per la Roma, che dopo il 3-1 di Torino perde anche a Cagliari. I rossoblù s'impongono per 3-2 contro la squadra giallorossa che, probabilmente, era con la testa già alla prossima gara a Old Trafford, dove sfideranno il Manchester United per l'andata delle semifinali di Europa League (giovedì 29 aprile ore 21). "Sono sempre concentrato sul mio lavoro e ora ci attende una gara molto importante, penso solo a questa", ha dichiarato Paulo Fonseca a Sky Sport. "Il Manchester United è molto forte, ma la prima cosa che dobbiamo pensare è che se andiamo lì solo per difendere sarà difficile. Sarà importante avere la palla, non lasciarli costruire e ovviamente vogliamo essere una squadra che difende bene in tutte le zone. Ma se pensiamo di arrivare a Manchester e giocare solo per difenderci, sarà molto difficile. La squadra deve avere la personalità per mantenere il possesso di palla".

"Smalling e Cristante a Manchester? Uno giocherà a destra"

vedi anche

Cagliari-Roma 3-2: gol e highlights

Importante il recupero di Smalling in difesa: "Ha fatto una buona partita, la squadra con Chris è al sicuro. Era importante farlo giocare almeno un tempo, penso abbia fatto una buona prova in vista di Manchester. Non ho avuto modo di dare spazio agli altri infortunati, ma è stato importante far giocare Smalling e Spinazzola. Se gioca a Old Trafford? Vediamo, è una possibilità. Pure Cristante ha giocato in mezzo, nel ruolo ricoperto sempre da Smalling. Uno giocherà a destra". Sulla prova di Cagliari, aggiunge: "Non è stata una questione di atteggiamento, abbiamo lottato e reagito bene dopo il gol preso al 4'. La squadra ha giocato con intensità, provando a stare vicino all'area del Cagliari. Nella ripresa hanno fatto due gol ed è stato più complicato, ma rispetto alla gara di Torino l'atteggiamento è stato migliore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche