Lazio Primavera, c'è Peruzzi in porta: l'esordio contro la Roma del figlio di Angelo

primavera
mattia_peruzzi_instagram

Mattia Peruzzi, classe 2002, ha giocato la prima partita da titolare con la Primavera biancoceleste nel derby. Diverse parate importanti e risposta soddisfacente sotto gli occhi di Igli Tare e Alessandro Matri

LAZIO-MILAN LIVE

L'inizio è stato incoraggiante, adesso la speranza è quella di percorrere, anche solo in parte, le orme di papà Angelo. 14 anni dopo l'ultima volta, ecco un altro Peruzzi a difendere i pali della Lazio. È Mattia, figlio diciottenne dello storico portiere campione del mondo con la Nazionale nel 2006, che ha giocato la prima partita da titolare con la Primavera biancoceleste. E lo ha fatto non in una partita normale, ma nel derby contro la Roma. 1-1 il risultato finale e diverse parate importanti per Peruzzi jr, che si è fatto trovare pronto nel momento di maggiore bisogno.

Tempismo perfetto

leggi anche

Inzaghi è guarito dal Covid: in panchina col Milan


Per Mattia Peruzzi è il terzo anno con la maglia della Lazio. Prima con l'Under 17 nella stagione 2018-2019, poi il passaggio nella Primavera e quest'anno le prime due presenze, entrambe contro la Roma. Se all'andata ha giocato solo tre minuti, però, nel match di ritorno è sceso in campo dal primo minuto. Un tempismo perfetto perché Peruzzi non è il portiere titolare della Primavera della Lazio e non è nemmeno la riserva. Nelle gerarchie iniziali è la terza scelta, ma gli infortuni di Furlanetto e Gabriel Pereira - i due che, almeno attualmente, lo precedono nella formazione allenata da Menichini - gli hanno permesso di scendere in campo dall'inizio. E, sotto lo sguardo attento del ds biancoceleste Igli Tare e del suo collaboratore Alessandro Matri presenti sugli spalti del Tre Fontane, la risposta è stata più che soddisfacente.