Semplici dopo Cagliari-Roma: "Che carattere, tirati fuori gli attributi"

Serie A

L'allenatore del Cagliari dopo la vittoria sulla Roma: "Abbiamo dimostrato grande carattere, quello che ci voleva in una partita così. Questa squadra ha qualità ma non l'ha mostrata, bisognava fare un altro tipo di campionato. Finalmente abbiamo tirato fuori gli attributi, sfruttando l'occasione per riagganciarci al treno giusto. Ma ora non molliamo, non abbiamo ancora fatto nulla"

Per la prima volta in questa stagione, il Cagliari riesce a raggiungere le tre vittorie consecutive. Dopo Parma e Udinese, i rossoblù battono anche la Roma alla Sardegna Arena per 3-2 e si rilanciano ulteriormente in chiave salvezza. Colmato il gap con la quartultima in classifica, ora il Cagliari è a pari punti con Benevento e Torino (che però ha 2 partite in meno) e può quindi giocarsi tutto in queste ultime cinque giornate. Soddisfatto Leonardo Semplici: "Abbiamo fatto una prova di grande carattere, quello che dovevamo fare contro una Roma così forte – le parole dell'allenatore a Sky Sport – Siamo felici per questo risultato, 9 punti in 3 partite ci fanno riemergere e lottare per il nostro obiettivo. È chiaro che bisogna guardare anche gli altri risultati, ma sapevamo di avere la possibilità di riagganciarci al treno giusto. Questa squadra ha qualità, ma non ha dimostrato il suo valore. Finalmente hanno tirato fuori gli attributi, ci siamo guardati negli occhi perché una squadra come questa doveva fare un altro tipo di campionato. I ragazzi sono stati bravi a recepire il messaggio, stiamo crescendo e giocando con la mentalità giusta".

"Non molliamo, ancora non abbiamo fatto nulla"

vedi anche

Cagliari-Roma 3-2: gol e highlights

Ora cinque partite decisive, a partire dalla prossima contro il Napoli: "Non possiamo rilassarci, altrimenti mi vedrete in versione pugile. Non possiamo mollare, non abbiamo ancora fatto niente. Giocheremo con umiltà, deve essere la nostra forza”. Ancora decisivo Marin: "Ha grandi margini di miglioramento e lo sta dimostrando. Sta crescendo, ha cambiato il suo modo di giocare. Stiamo cercando di mettere in pratica le sue qualità".