Juventus-Milan, Pioli: "Champions? I sogni sono belli solo se si realizzano"

Milan

L'allenatore rossonero: "Chi vince ha grandi possibilità di andare in Champions, noi siamo padroni del nostro destino. Siamo dove speravamo di essere, abbiamo grandi stimoli e motivazioni. Donnarumma? Zero dubbi sulla professionalità dei miei giocatori"

JUVE-MILAN LIVE

"Ci attende la partita più stimolante e affascinante. Una finale? Credo di sì. I sogni sono belli solo se si realizzano. L'abbiamo preparata con la nostra strategia, nel miglior modo possibile, come tutte le altre gare”. L’allenatore del Milan Stefano Pioli non nasconde l’importanza della sfida contro la Juventus in programma domenica sera a Torino. "Chi vince ha grandi possibilità di andare in Champions League, ma non tutto sarà finito al triplice fischio visto che ci sono altre gare, compreso uno scontro diretto contro l’Atalanta e questo ci rende padroni del nostro destino. È strano trovare l’infrasettimanale a due settimane dalla fine del campionato, ma la concentrazione è rivolta solo alla gara con Juve: batterli sarebbe straordinario, sono molto forti. Dovremo giocare da squadra matura e capire come interpretare il match. È una sfida determinante per il presente, una vittoria sarebbe grande fiducia per il nostro obiettivo. Ho visto la squadra consapevole di questo", le parole dell’allenatore rossonero.

"Donnarumma? Zero dubbi sulla professionalità dei miei giocatori"

approfondimento

Pioli prova nuovo Milan, contro la Juve col 442?

Pioli che si affida anche alla leadership di Zlatan Ibrahimovic: "La sua importanza è evidente, ma le vittorie arrivano per l'interpretazione delle gare da parte di tutta la squadra. Ma Ibra ci potrà dare una grande mano". Sugli aspetti da migliorare: "Siamo la formazione che tira di più da fuori area ma che segna di meno, dovremo sfruttare meglio le nostre occasioni e essere più compatti nella fase di non possesso". Capitolo Donarumma: "Non ho dubbi sulla professionalità dei giocatori, tutti hanno come obiettivo l’interesse del Milan e non quello personale. Lui e i suoi compagni sono concentrati per la gara di domani. Non abbiamo un gruppo di lavativi ma di giocatori che sudano questa maglia fino alla fine. Del futuro non c'è certezza ma siamo concentrati solo sulla partita di domani e sul campionato", ha aggiunto Pioli.

"Stimoli altissimi, può essere la gara della svolta"

leggi anche

Sheva: "Rigore di Manchester ha cambiato mia vita"

"Se abbiamo benzina sufficiente nelle gambe? Assolutamente sì, anche se è più importante l’aspetto mentale. Noi speravamo di essere qui a questo punto, gli stimoli sono al massimo e abbiamo le energie per portare a termine questo campionato", ha ammesso Pioli. Chiamato a sfatare il tabù che vede i rossoneri mai vincenti allo Stadium: "Noi ci crediamo, possiamo sfare questo tabù giocando con le nostre qualità e facendo una partita importante contro un avversario forte; meno duelli difesivi avremo, meglio sarà. Il girone d'andata è stato entusiasmante e poi abbiamo avuto un calo, un po' di infortuni e siamo arrivati fino a qui. Servirà lo stesso spirito visto contro il Rio Ave? Sì dovrà essere cosi, perché in quella serata lì volevamo a tutti i costi ottenere l'obiettivo e domani sera può essere la partita della svolta", ha concluso l’allenatore del Milan Pioli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche