Juve-Milan, Paratici: "Il mio futuro non è un problema. Donnarumma? Solo voci"

Serie A
©IPA/Fotogramma

Il dirigente bianconero parla del suo futuro: "In undici anni il mio contratto è stato in scadenza tante volte, a tempo debito ne parleremo. Siamo concentrati sul nostro obiettivo". E su Donnarumma: "E' bravo, ma è del Milan..."

JUVE-MILAN LIVE

Prima il campo, poi il futuro. Idee chiare da parte di Fabio Paratici sulle priorità della Juventus. La qualificazione in Champions, infatti, è l'obiettivo dei bianconeri, poi si parlerà del futuro del dirigente bianconero: "Il mio contrato è stato in scadenza tante volte in undici anni: non è stato e non sarà un problema, a tempo debito se ne parlerà - spiega il managing director of football area della Juventus -. Siamo concentrati sul risultato che dobbiamo raggiungere sul piano sportivo sportivo, lo pretendiamo da noi stessi". 

"Donnarumma è bravo, ma è del Milan"

leggi anche

Maldini: "Donnarumma? Solo Milan decide chi gioca"

Sul tema calciomercato il protagonista è Donnarumma. Paratici, però, 'para' le voci: "Il mercato ormai dura tutto l'anno e le voci riguardano tanti giocatori, lo viviamo quotidianamente. Donnarumma è un giocatore bravo, ma del Milan". 

Gigio, il futuro dipende dalla Champions

Il portiere del Milan, intanto, è a un bivio. Il contratto con i rossoneri scadrà il prossimo 30 giugno ed ha rifiutato l'offerta di rinnovo da 7 milioni di euro più uno di bonus legato alla qualificazione in Champions League. Proprio l'Europa è l'obiettivo di Donnarumma che vuole finalmente debuttare in Champions e giocarci il più a lungo possibile. Nel caso in cui il Milan dovesse concludere il campionato nelle prime quattro posizioni, insomma, le possibilità di permanenza del portiere in rossonero aumenterebbero.