Benevento-Cagliari, Inzaghi a Sky Calcio Club: "Successo qualcosa di inconfutabile"

benevento

L'allenatore giallorosso ha fatto chiarezza sulle polemiche in Benevento-Cagliari e sulla dura protesta del presidente Vigorito al termine del match: "L'arbitro mi ha detto che il tocco c'è stato, ma è stato lieve. Ma il Var non può intervenire per valutare l'entità di un contatto. Perchè designare lo stesso Var che una settimana fa ha avuto polemiche in Napoli-Cagliari? Bastava poco per togliere ogni dubbio. Chiediamo solo di retrocedere con le nostre forze"

SERIE A LIVE, LA DIRETTA GOL

Lo scontro salvezza tra Benevento e Cagliari, concluso con la vittoria per 3-1 in favore dei rossoblù, ha avuto strascichi pesanti anche oltre il novantesimo. Pesante l'intervento a fine gara del presidente giallorosso Vigorito, che ha attaccato senza mezzi termini l'addetto al Var Mazzoleni per l'annullamento di un calcio di rigore inizialmente assegnato al Benevento sul punteggio di 1-2. Sull'episodio è voluto intervenire anche Filippo Inzaghi, collegato in diretta con Sky Calcio Club: "Voglio solo chiarire una cosa, mi arrivano dei messaggi è forse non è chiaro il concetto di quello che è successo. Noi facciamo i complimenti al Cagliari per quello che ha fatto e non vogliamo scuse. Ma se una persona come Vigorito, che in 15 anni non si è mai lamentato una volta, perde la brocca in quel modo vuol dire che è successo qualcosa di inconfutabile. Lo stesso Var una settimana prima non è intervenuto in un caso identico in Napoli-Cagliari e l'arbitro mi ha spiegato che il tocco c'era stato, ma era lieve. Ma lui aveva dato rigore e il Var non può intervenire perchè non può valutare l'entità di un tocco".

"Perchè lo stesso Var di Napoli-Cagliari?"

vedi anche

Vigorito, protesta shock dopo Benevento-Cagliari

Inzaghi ha proseguito, esprimendo i propri dubbi sulla designazione di Mazzoleni come addetto al Var di Benevento-Cagliari. Lo stesso arbitro era infatti già stato protagonista di un episodio discusso in Napoli-Cagliari della settimana scorsa, quando venne annullato il gol del possibile 2-0 a Osimhen (la partita finì poi 1-1, ndr): "Io non penso che ci sia la volontà di danneggiare il Benevento, però vi sembra normale mandare lo stesso Var che ha avuto un sacco di polemiche una settimana prima in Napoli-Cagliari nello scontro salvezza contro di noi? Bastava poco per togliere qualsiasi dubbio. Ci voleva soltanto un po' di accortezza, perchè qualunque cosa avesse fatto Mazzoleni ci sarebbe stata polemica. Gli arbitri quando sbagliano vengono messi 2-3 giornate a riposo, questo deve valere per tutti. Io voglio che i miei giocatori piangano a fine stagione perchè siamo retrocessi sul campo, non per questi episodi. Speriamo che non risultino determinanti, ma sono difficili da accettare. Siamo esseri umani anche noi, ai ragazzi ho solo detto che sono orgoglioso di loro e che ci crediamo ancora in queste ultime tre partite. Chiediamo solamente di retrocedere con le nostre mani, solo questo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche