Superlega, Marotta: "Tema archiviato, c'è grande unità fra i club di Serie A"

milano

A Palazzo Parigi è andata in scena una riunione fra i club di Serie A, all'indomani delle parole del presidente della Figc Gravina che aveva ribadito l’inevitabile sanzione se la Juventus non dovesse rinunciare al progetto Superlega

INTER-ROMA LIVE

Il tema Superlega è stato al centro della riunione informale tra le società di Serie A svolta in un hotel nel centro di Milano. Presenti, tra gli altri, il presidente del Milan Paolo Scaroni, gli ad dell'Inter Beppe MarottaAlessandro Antonello, il patron della Lazio Claudio Lotito e quello del Napoli Aurelio De LaurentiisAndrea Agnelli, uno dei primi ad arrivare, ha lasciato Palazzo Parigi prima che la riunione iniziasse. Sul tavolo non solo le conseguenze degli eventi della Superlega, ma anche il tema dei fondi e la progettualità futura per quanto riguarda la Serie A.

 

Marotta: "Guardiamo al futuro per trovare modello sostenibilità"

"Il discorso Superlega è stato accantonato - ha dichiarato dopo la riunione Matotta -, archiviato in un clima di grande cordialità, e si guarda avanti, in un futuro sicuramente di grande difficoltà ma direi che tutti si sono detti disponibili per poter trovare un modello di sostenibilità generale. Passo indietro Juve? Gli aspetti giuridici non competono a me - ha aggiunto -. Abbiamo affrontato tematiche varie alla luce dell'analisi dello scenario del calcio italiano. La conclusione è estremamente positiva e conciliativa di tutti gli aspetti che potevano aver generato contrasti". 

Cairo: "Incontro positivo per riaprire il dialogo"

"E' stato un incontro positivo, in cui si sono chiarite delle posizioni - ha detto il presidente del Torino, Urbano Cairo -. E' sempre positivo parlarsi. Le mie parole contro Agnelli? Non parliamo di cose personali, è stato un incontro che ha riguardato tutti. Non c'erano degli imputati, era un modo per riaprire un dialogo di Lega. Il tema vero sarà cosa faranno Figc e Uefa per la Superlega. Passo indietro Juventus? Non mi sembra, non ne ho visti ma non era questa la sede. Decideranno loro, hanno fatto sabato un comunicato in cui dicevano cose diverse, starà a loro.  L'Inter mi sembra abbia fatto un passo indietro insieme ad altre squadre, non credo che la Superlega la possano fare in tre. Serie A senza Juve? Credo sia giusto che campionato vada avanti con tutte squadre che hanno diritto a partecipare e quelle che lo rendono interessante. Però deve essere fatto tutelando i valori del campionato, quindi non progettando nulla che vada contro il campionato".

Andrea Agnelli lascia Palazzo Parigi a Milano, prima della riunione informale fra i club di A
Andrea Agnelli lascia Palazzo Parigi a Milano, prima della riunione informale fra i club di A

Scaroni: "Mie dimissioni accettate? Pare di no"

"Se le mie dimissioni da consigliere di Lega sono state accettate? Pare di no. Tutto bene comunque". Lo ha detto all'uscita il presidente del Milan, Paolo Scaroni. Il numero uno rossonero aveva presentato, nei giorni scorsi, le sue dimissioni come consigliere della Lega Serie A.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche