Roma-Lazio, Fonseca: "Derby vinto per i tifosi. Mou? Se ha bisogno di consigli sono qui"

ROMA
©LaPresse

Prima vittoria nel derby all'ultima all'Olimpico per Paulo Fonseca, che batte 2-0 la Lazio e dedica il successo ai tifosi: "La vittoria è per loro". Parole importanti per Darboe: "Ha grande coraggio e serenità, è il futuro della Roma". E sull'erede in panchina: "Non ci siamo sentiti, ma se vuole consigli posso aiutarlo". Dzeko: "Siamo stati una vera squadra, abbiamo vinto anche per Fonseca"

ROMA-LAZIO 2-0, GOL E HIGHLIGHTS

Nell’ultima sua partita all’Olimpico, ecco la prima vittoria nel derby. Termina 2-0 per la Roma la sfida della Capitale, Lazio battuta (e fuori dalla corsa alla Champions) per la gioia di Paulo Fonseca: "Ovviamente sono soddisfatto, perché abbiamo vinto il derby soprattutto per i tifosi. La vittoria è per loro. Cosa è cambiato rispetto alla sconfitta dell’andata? Abbiamo preparato bene la partita, i ragazzi sono stati concentrati e non abbiamo concesso alla Lazio di fare il loro gioco". Interessante il ricorso in pianta stabile alla difesa a quattro: "Ciò che mi ha fatto cambiare è stata la partita di Manchester, avevo pensato di rischiare di più al ritorno. E dopo aver giocato bene anche le seguenti, sono rimasto così: siamo migliorati sicuramente con l’arrivo di Darboe in squadra, ha cambiato molto il nostro modo di giocare nonostante sia così giovane. È stato molto importante, ha grande coraggio e ci ha dato equilibrio difensivo". Parole importanti quelle per 19enne gambiano: "Non è facile trovare un ragazzo di questa età con questa aggressività e serenità. È un giocatore importante per il futuro della Roma".

Fonseca: "Mou? Se ha bisogno di consigli sono qui…"

approfondimento

Derby alla Roma: Lazio ko 2-0 e niente Champions

Nessuno sguardo al passato ("Abbiamo appena vinto una partita importante"), ma una mano tesa al connazionale José Mourinho. Sul prossimo allenatore della Roma: "In questi giorni non ci siamo sentiti, ma sa che io sono qui per aiutare lui e la Roma. Se ha bisogno di consigli sono qui per aiutarlo". E sul futuro? "Mi piace il calcio italiano, ma non so cosa può succedere…". Non è mancata un’analisi sul calcio italiano e le difficoltà che porta a affrontare: "Penso alle squadre che marcano uomo a uomo, ma anche la pressione di essere l’allenatore di una squadra come la Roma. Ho imparato molto ed è stato importante stare qui: ho sempre sentito l’affetto dei tifosi della Roma, oggi è stato importante vincere per loro. Sono sempre stati con la squadra e con me".

Dzeko: "Abbiamo vinto anche per Fonseca"

approfondimento

Mourinho applaude la Roma e Fonseca dopo il derby

Uno dei grandi protagonisti del derby è stato Edin Dzeko, felice per la vittoria dopo un’annata complicata: "Un po’ di gioia ce la restituisce sicuramente, sappiamo che non è stata una delle migliori stagioni. Il derby è sempre il derby, dopo quello perso volevamo fare di tutto per finire in bellezza. Ora manca un’ultima partita. Rammarico per gli altri scontri diretti? C’è e ci sarà sempre, ma anche oggi questa partita non la guardavo come uno scontro diretto ma come un derby. Finalmente siamo stati una squadra vera e abbiamo vinto meritatamente”. Su Fonseca: "Il mister ha detto prima della partita che era la sua ultima in casa e se potevamo vincere anche per lui. Lo abbiamo fatto anche per noi, la società e i tifosi". Infine uno sguardo all’erede di Fonseca in panchina, José Mourinho: "Ha già portato tanto entusiasmo, Roma è una piazza difficile".