La Roma vince il derby, Mourinho si complimenta con squadra e Fonseca sui social

Serie A

Il futuro allenatore giallorosso ha fatto i complimenti su Instagram alla squadra e a Paulo Fonseca per il successo contro la Lazio. Lo Special One continua a studiare la rosa e dal derby sono arrivati segnali importanti

IL DERBY E' DELLA ROMA: LAZIO BATTUTA 2-0

Due gol, tre punti e una grande gioia per tutto il popolo giallorosso. Del quale, da qualche giorno, fa parte anche José Mourinho. L’allenatore portoghese ha voluto celebrare il successo nel derby di campionato della Roma, sua futura squadra a partire dalla prossima stagione, contro la Lazio (2-0 firmato da Mkhitaryan e Pedro) complimentandosi con la rosa giallorossa e l’attuale allenatore Fonseca attraverso un messaggio sui social. 

Il messaggio di Mou su Instagram

vedi anche

Derby alla Roma: Lazio ko 2-0 e niente Champions

"Complimenti alla squadra e a Mister Fonseca, grande vittoria", il commento dello Special One in risposta al post celebrativo della Roma su Instagram, un “daje Roma dajeeeeeee!!!!!”, che rispecchia al meglio lo stato d’animo attuale dei tifosi giallorossi. Poche parole ma ricche di significato da parte di Mourinho, ormai completamente calato nella sua nuova realtà.

Fase di studio...

vedi anche

Mou già al lavoro per la Roma: studia Calafiori

Da quando è stato annunciato il suo sbarco a Roma, Mourinho sta seguendo con grande attenzione ogni partita della sua futura squadra per cercare di capire pregi e difetti della rosa attuale. Gli applausi social dopo il successo contro il Crotone, bissati adesso dal commento post derby, non sono infatti segnali casuali. Distante fisicamente ma vicino al suo nuovo mondo, Mourinho sta studiando e analizzando con attenzione le prestazioni e i singoli elementi della squadra, come testimonia anche il video da lui stesso pubblicato sui social nei giorni scorsi nel quale era impegnato ad analizzare i movimenti di Riccardo Calafiori attraverso il software WyScout.

Dzeko, Pedro e Mkhitaryan: tre segnali per Mourinho

E dal derby per Mourinho sono arrivati tre messaggi chiari e decisamente importanti. Il primo sorriso per lo Special One è arrivato dalla prestazione – arricchita da un gran gol dalla distanza – di Pedro, uno dei suoi fedelissimi. Agli occhi del portoghese non sarà poi passata inosservata la partita di Edin Dzeko: assist per il gol di Mkhitaryan e prova super del bosniaco. Centravanti del presente e, chissà, anche del futuro. Situazione tutta in divenire. Come quella legata al futuro di Mkhitaryan, in scadenza a giugno e con il discorso rinnovo non entrato ancora nella fase 'calda'. Se è vero che il rapporto tra i due ai tempi dello United è stato abbastanza travagliato, è altrettanto vero che lo stesso Mourinho è a conoscenza della centralità e dell'importanza dell'armeno nell'attuale progetto giallorosso. Un ruolo che potrebbe ricoprire anche nella "sua" Roma e in tal caso non è da escludere che possa essere lo stesso Mourinho a muoversi in prima persona per convincere Mkhitaryan a prolungare la sua avventura in giallorosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche