Sampdoria-Parma, Ranieri: "Futuro? Prima o poi tornerò ad allenare una nazionale"

sampdoria

L'allenatore ha parlato del proprio futuro, dopo aver annunciato l'addio al club blucerchiato: "Non ci ho ancora pensato, ora mi godrò la famiglia. Nazionale? Perchè no...". E sulle motivazioni che lo hanno spinto a non continuare questa esperienza: "Non c'entrano i soldi, firmo se una cosa mi piace e ora voglio qualcosa di più stimolante"

SAMPDORIA-PARMA 3-0, GOL E HIGHLIGHTS

La Sampdoria batte 3-0 il Parma, chiude il campionato a 52 punti e blinda il nono posto finale in classifica. Un successo che permette a Claudio Ranieri di congedarsi nel migliore dei modi dall'ambiente blucerchiato, visto che lo stesso allenatore ha annunciato nella conferenza stampa della vigilia che non resterà alla guida della Samp anche nella prossima stagione. E adesso cosa si prospetta nel futuro di Ranieri? L'allenatore in conferenza stampa ha risposto così: "Non ho ancora pensato al mio futuro perchè sono un professionista serio, avevo chiesto 52 punti e ho spinto la squadra a cercare di raggiungere questo obiettivo con tutte le proprie forze. Dal primo luglio ci penserò, ora mi rilasso un po', mi godo la famiglia e poi vedremo. Allenare una nazionale? Perchè no, ci ho provato una volta (con la Grecia, ndr) e non è andata tanto bene. Ma nel mio futuro ci sarà anche una nazionale, prima o poi tornerò ad allenarla".

"Perchè lascio la Samp? Voglio qualcosa di più stimolante"

leggi anche

Vialli: "La mia Samp una squadra di veri amici"

L'allenatore blucerchiato ha fatto infine un bilancio del suo anno e mezzo alla guida della Sampdoria e ha spiegato le motivazioni che lo hanno spinto a non proseguire in questa avventura: "Con questo gruppo c'è stato feeling dal primo momento, da quando sono arrivato che li ho trovati con il morale a terra. E' stata una bella cavalcata, sono contento e orgoglioso di aver guidato la Sampdoria. Perchè ho deciso di lasciare? Non è per un fattore economico, non firmo per i soldi. Firmo se una cosa mi piace, ho ricevuto quattro offerte da squadre fuori dall'Europa e potrei guadagnare più soldi, ma non mi interessa. Voglio qualcosa di più stimolante".