Roma, Costanzo: "Voglio saldare il rapporto tifosi-club. Mou? Troveremo la strada giusta"

ROMA
©IPA/Fotogramma

Il noto giornalista, nuovo responsabile delle strategie di comunicazione del club giallorosso, alla Gazzetta dello Sport: "So quanto Roma sia una piazza complessa quando si parla di calcio, ma ho tante iniziative in testa. I Friedkin sono attenti a quello che viene detto. Ritorno di Totti? Ci parlerò..."

Non solo Mourinho in panchina, la rivoluzione della Roma passa anche dalla comunicazione. E in questo senso i giallorossi si sono affidati a Maurizio Costanzo, nuovo responsabile di strategie della comunicazione del club. "Mi occuperò dei rapporti con giornali, radio e tifosi - spiega il noto giornalista alla Gazzetta dello Sport - so bene quanto questa piazza sia complessa da gestire quando si parla di calcio".

"Voglio lanciare lo slogan «Mejo 'a Roma»"

leggi anche

Maurizio Costanzo alla Roma: gestirà comunicazione

Le idee non mancano a Costanzo che ha in mente un piano chiaro per il club dove emerge anche il suo lato da tifoso della Roma: "Il mio obiettivo è quello di saldare il rapporto tra tifosi e il club. Ho in testa diverse iniziative: il primo desiderio che vorrei esaudire è quello di trovare il tifoso della Roma più anziano. Mi piace l'idea di mettere le mani nella storia e nella tradizione che questa squadra ha. Poi mi piacerebbe fare qualcosa a Natale, pensavo a degli alberi giallorossi. Senza dimenticare lo slogan che voglio lanciare: «Mejo 'a Roma»".

"Mourinho? Lo incontrerò a luglio"

leggi anche

Mou blinda Kluivert: quella promessa nel 2017...

Costanzo ha firmato il contratto con la Roma mercoledì. Un'idea nata da una chiacchierata con l'amministratore delegato giallorosso, Guido Fienga, prima dell'incontro con la famiglia Friedkin: "I Friedkin sono molto simpatici - ammette - ho notato che stanno sempre attenti a quello che viene detto". Un pensiero, però, è rivolto anche a José Mourinho e Francesco Totti: "Mourinho lo incontrerò a luglio, ci annuseremo e cominceremo a parlare. Sono sicuro che troveremo la strada giusta da percorrere. Totti di nuovo alla Roma? Ci parlerò".