Milan, Tomori: "Voglio crescere e colmare il gap per vincere il campionato"

milan
©LaPresse

Il difensore inglese, riscattato dai rossoneri, ha parlato al canale Twitch del club: "Siamo in Champions e ne siamo felici, vogliamo dare continuità. Sono tornato qui per migliorarmi. Kjaer è un leader, giocare vicino a lui è una fortuna"

Migliorarsi e vincere. Fikayo Tomori ha le idee chiare per il proseguo della sua esperienza al Milan dopo che il club rossonero lo ha riscattato dal Chelsea: "Siamo in Champions e ne siamo felici - ha spiegato Tomori al canale Twitch del club rossonero - ma siamo il Milan, dobbiamo lottare per vincere. Abbiamo finito la stagione secondi, ora vogliamo provare a colmare il gap e vincere il campionato. Inoltre cercheremo di fare una buona Champions League".

"Sono tornato per migliorare"

leggi anche

Il Milan riscatta Tomori: al Chelsea 25 milioni

Se il primo passaggio è la vittoria dello scudetto, il secondo è la crescita personale. Tomori vuole proseguire il percorso intrapreso nell'ultima stagione, anche grazie agli insegnamenti di Pioli: "L'allenatore mi ha detto subito cosa avrebbe voluto in campo - racconta - Mi sento migliorato come giocatore, ecco perché sono tornato qui, per migliorare. In Serie A ho imparato molto, non potevo fidarmi solo della mia velocità. Ho appreso molto dai miei compagni. Il modo in cui gioca la squadra è un bene per tutti, voglio continuare a migliorare e a crescere". 

"Kjaer è un leader"

leggi anche

Eroico Kjaer, il primo a soccorrere Eriksen

Tomori ha poi speso parole d'elogio nei confronti del compagno di squadra Simon Kjaer dopo il gesto che ha salvato la vita a Eriksen: "Simon è un leader, l'abbiamo visto in un momento così triste per tutti. Si è sincerato che tutto fosse ok: noi siamo una squadra giovane, lui è uno dei più esperti, siamo fortunati ad averlo con noi. È ciò che ci serve in squadra, è un leader in campo e fuori. Giocare vicino a lui è una fortuna per me anche per i consigli che dà, è pronto a dire la sua per tirar su il morale della squadra".