Allegri, nuovo primo giorno di allenamento alla Juve. Video

Serie A
Francesco Cosatti

Francesco Cosatti

©Getty

Dopo il raduno, è iniziata la nuova era di Massimiliano Allegri alla Juve. Subito un doppio allenamento sotto gli occhi della dirigenza al completo per l'allenatore, nuovamente in bianconero con un solo obiettivo: tornare a vincere. Punterà su Dybala, in cerca di rivincita dopo la scorsa sfortunata stagione. E si aspetta il ritorno di Cristiano Ronaldo. Inizialmente Allegri non avrà Arthur: il brasiliano ha deciso di operarsi e rimarrà fuori circa due mesi

NEDVED AL TIFOSO: "RONALDO? ARRIVA, ARRIVA"

Due anni dopo, ecco di nuovo Max Allegri in maglietta e pantaloncini allenare alla Continassa. Ecco le immagini del primissimo giorno di lavoro della Juventus con l'allenatore che ricomincia da dove aveva lasciato. Due anni dopo gli stessi spazi, gli stessi collaboratori, stesso obiettivo: tornare a vincere. Mancano in fondo solo i calciatori. Scherzi a parte, i ranghi sono ridottissimi allo Juventus Training Center, dove però non manca il lavoro. Esercizi, corse e qualche primo tocco al pallone. E a osservare la squadra anche la nuova dirigenza: insieme a Nedved infatti, anche Cherubini e Arrivabene a bordocampo. Subito doppio allenamento, sia mattina che pomeriggio. Nel mezzo il pranzo e poi la cena al centro sportivo tutti insieme. Poi chi vuole è libero di tornare a casa, oppure fermarsi a dormire nell’hotel.

Dybala cerca rivincita. E si attende Ronaldo

IL PRIMO GIORNO

Test e allenamento, comincia la nuova era Allegri

Primi giorni di lavoro senza presentazioni, conferenze ed eventi. Si pensa solo al campo, là dove un giocatore come Paulo Dybala cerca decisamente una rivincita dopo l'ultima sfortunata stagione. Oppure Weston McKennie che dopo essere stato l'uomo di Pirlo, dovrà dimostare anche con Allegri le sue qualità. Si lavora insomma, in attesa di tutti gli altri. In primis Cristiano Ronaldo che dovrebbe essere tra una decina di giorni di nuovo a Torino, fino agli azzurri che si vedranno solo ad agosto. Una stagione lunga incomincia con il primo allenamento. Al max, oggi come due anni fa.

Arthur si opera: due mesi di stop

Chi, almeno inizialmente, non sarà a disposizione di Allegri è Arthur. Il centrocampista brasiliano, già fermato da un problema alla cartilagine tra tibia e perone della gamba destra nella scorsa stagione, ha deciso di operarsi. Durante le vacanze l'ex Barcellona ha provato una terapia conservativa per scongiurare questa ipotesi, ma dopo il ritorno a Torino è arrivata la decisione di ricorrere all'intervento per risolvere il problema di calcificazione della membrana tra tibia e perone, appunto. L'operazione è prevista nelle prossime ore: previsto uno stop di circa due mesi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche