Juventus-Sampdoria, Allegri: "Meglio criticato che compatito"

Serie A
©LaPresse

Le parole dell'allenatore bianconero alla vigilia della sfida dell'Allianz Stadium: "Preferisco essere criticato ma vincente, la Sampdoria un'altra occasione per risalire la classifica". Poi sull'inizio di stagione: "Abbiamo perso punti per strada, ma tutto migliorerà e subiremo anche meno gol". E annuncia alcune scelte di formazione: "Gioca Perin, Rabiot non convocato"

JUVE-SAMP LIVE

"Io preferisco essere criticato ma vincente, la compassione si ha solo per quelli che non vincono". Così Massimiliano Allegri alla vigilia della sfida con la Sampdoria, in programma domenica alle 12.30 all'Allianz Stadium (diretta Sky Sport Calcio, Sky Sport 251 e Sky Sport 4K). "Quando sento le critiche, e io leggo tutto, sono interessanti. Alcune - prosegue - sono costruttive e ci ragiono sopra, altre mi servono per capire che devo fare il contrario. Mi diverte questo, altrimenti mi annoio. Sono molto legato a questa società ed è una scelta che ho fatto". La sua Juventus, al Picco di La Spezia, ha centrato la prima vittoria in Serie A, ora l'obiettivo è registrare anche la fase difensiva dopo che la squadra ha sempre subito gol nelle ultime 19 partite di campionato: "Per la legge dei grandi numeri inizieremo anche a non prendere gol. Quando dobbiamo difendere nella nostra metà campo siamo ordinati e i ragazzi stanno migliorando, alla fine la Juventus inizierà a subire meno gol". 

Allegri: "Persi punti per strada, ma tutto migliorerà"

vedi anche

Chiellini: "In tempesta, ma arriveremo in porto"

Per l'allenatore bianconero il problema della Juventus non è fisico: "Quando le cose non vanno bene viene tirata fuori la condizione fisica. Con il Milan abbiamo sbagliato tanto tecnicamente nel secondo tempo e i nostri avversari hanno preso forza. Ci sono momenti in cui bisogna difendere, non si può attaccare sempre". Ora Allegri vuole trovare continuità: "Mancano i risultati perché così sale l’autostima. Abbiamo una settimana importante in cui cercare di vincere la prima partita in casa. Non sarà semplice, bisogna cominciare a scalare la classifica e tutto migliorerà. Ci vuole calma, purtroppo abbiamo perso punti per strada e non deve capitare, ma aver ribaltato la partita con lo Spezia è un fatto positivo. Se non fai risultato anche la prestazione bella non conta: è una legge del calcio".

Allegri: "Gioca Perin, Rabiot non convocato"

Allegri ha fatto poi il punto sulle condizioni della sua rosa: "Chiesa sta bene, lui può giocare sia a destra che a sinistra e potremmo anche cambiare qualcosa a partita in corso. Rabiot non ci sarà: ha preso una botta alla caviglia e non sarà neanche convocato". Con tanti impegni in pochi giorni ci saranno anche delle novità di formazione: "C'è bisogno di recuperare energie, tanti giocatori hanno giocato 6-7 partite di seguito nell'ultimo periodo, per questo ci saranno cambiamenti". In attacco è prevista una staffetta tra Morata e Kean: "Domenica mattina deciderò chi far giocare, ma cambia poco: uno parte dall'inizio e l'altro entrerà". Avrà una chance tra i pali anche Perin: "Già con lo Spezia poteva giocare, è pronto e sta bene. Szczesny riposerà". Davanti a lui ci sarà Bonucci: "Leo è un giocatore importante e quando sta bene gioca. Sono contento dei quattro centrali che ho a disposizione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche