Roma, lascia l'amministratore delegato Guido Fienga: Pietro Berardi prossimo CEO

Serie A

Il club giallorosso e il dirigente si separano di comune accordo. Nuovo innesto in società: al posto di Fienga arriva Berardi, che dal primo gennaio 2022 ricoprirà anche gli incarichi di 'Corporate CEO' e Direttore Generale. "Questo club rappresenta una delle città più importanti al mondo, per me farne parte è sia un onore che una responsabilità", le sue prime parole

Importante avvicendamento in casa Roma: Guido Fienga lascia la società giallorossa, al suo posto arriva Pietro Berardi. Il club saluta quindi uno dei dirigenti di punta, al lavoro per la squadra della Capitale dal 2013 in diversi ruoli, prima di diventare CEO nel 2019. Fienga ricopriva le posizioni di Amministratore Delegato, componente del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo della Società ma ha interrotto il suo rapporto con la Roma di comune accordo con la società che, nel ringraziarlo per il lavoro svolto, gli ha riconosciuto una buonuscita di un milione e mezzo di euro. Già annunciato il sostituto, che la società giallorossa ha presentato sul proprio sito ufficiale: "L’AS Roma è lieta di annunciare che Pietro Berardi diventerà il nuovo Corporate Chief Executive Officer del Club. Pietro Berardi prenderà il posto di Guido Fienga, che di comune accordo con il Club lascia la posizione di CEO, dirigente e membro del Comitato Esecutivo dell’azienda", recita il comunicato. 

Chi è Berardi

approfondimento

I proprietari made in Usa più ricchi: Commisso 11°

Il sostituto di Fienga arriva alla Roma a 47 anni, dopo una brillante carriera che lo ha visto operare per tante società di livello internazionale. Laureato alla Bocconi, Berardi ha iniziato il suo percorso da analista finanziario in Generali Assicurazioni nel Sud America. Poi il trasferimento a Boston per il conseguimento di una MBA e, successivamente, il ritorno in Europa per lavorare presso la Royal Dutch Shell. Successivamente si è imposto nel settore dell'automotive, dove ha lavorato per oltre 15 anni in ruoli di leadership negli Stati Uniti sia per Fiat Chrysler sia per Nissan. Ora l'approdo alla Roma, entrerà a far parte del Consiglio d'Amministrazione e del Comitato Esecutivo della società con effetto immediato. Dal primo gennaio del 2022, invece, ricoprirà anche il ruolo di 'Corporate CEO' e Direttore Generale. 

"Far parte della Roma è un onore e una responsabilità"

leggi anche

La Roma non molla Zakaria: a gennaio nuovo assalto

Queste le sue prime parole: "Sono davvero onorato di unirmi all'AS Roma in un momento così emozionante di crescita del Club – ha dichiarato Berardi - Voglio ringraziare la famiglia Friedkin per avermi affidato la responsabilità di dare seguito a tutte le ambizioni che hanno in mente per questa fantastica Società. Tutti conoscono il profondo legame che l'AS Roma ha con Roma, una delle più grandi città al mondo: farne parte è sia un onore sia una responsabilità che prenderò con il massimo dell’impegno e della passione. Non vedo l'ora di iniziare, di incontrare tutti i miei nuovi colleghi e di intraprendere questo percorso per raggiungere ciascuno degli obiettivi che abbiamo davanti. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare anche Guido per tutto ciò che ha realizzato durante i suoi anni alla Roma". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche