Milan, Brahim Diaz pronto al rientro da titolare contro la Roma

milan
Peppe Di Stefano

Peppe Di Stefano

Lo spagnolo non è più positivo al Covid ed è pronto a rientrare da titolare nel match dell'Olimpico. Nelle ultime gare la sua assenza ha lasciato un buco: senza di lui manca chi lega i reparti. Ecco come è diventato imprescindibile per il Milan

ROMA-MILAN LIVE

Brahim Diaz è tornato, per la felicità di tutti a Milanello. Di Pioli e dei compagni. Di tifosi e dirigenti che hanno puntato su di lui 14 mesi fa per la prima volta. E 4 mesi fa per la seconda volta. Un prestito annuale prima, e biennale ma con diritto di riscatto la seconda volta. Brahim in pochi mesi, gli ultimi, si è preso responsabilità e maglia numero 10. Facendo già dimenticare in pochissimo tempo Calhanoglu.

Milan con e senza Brahim

approfondimento

Rebic ancora a parte: verso il forfait per Roma

Lo spagnolo ha sorpreso tutti per rendimento e qualità. Sei volte dal primo minuto in campionato, su 7 gare. E 2 su 2 in Champions League. Prima dello stop. Positività al Covid-19, che gli ha fatto saltare 4 gare. E l’assenza di Brahim ha lasciato un buco. Non tanto nei risultati ma sulla qualità della proposta offensiva del Milan. Con lo spagnolo in campo che lega i reparti e cuce il gioco, il Milan mantiene una determinata identità. Senza di lui, il Milan è diverso.

A Roma ci sarà. E probabilmente dal primo minuto. Tre gol e 2 assist per lui in questo inizio di stagione. Che sommati ai numeri dello scorso anno nel quale Diaz era una semplicissima alternativa, fanno 11 gol e 6. Per un totale di 48 presenze in rossonero. Che fanno oggi della maglia del Milan quella indossata piu volte in carriera da Brahim. Che a Roma vuol tornare ad incantare. E a fare festa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche