Gasperini dopo Atalanta-Inter: "Di solito loro dominano, oggi abbiamo fatto di più noi"

ATALANTA
©Ansa

L'allenatore nerazzurro dopo il pareggio contro la squadra di Inzaghi: "Abbiamo impedito loro di fare il gioco, questo è un grande risultato perché solitamente loro dominano le partite, Per la Champions sarà molto difficile: Inter, Milan e Napoli si giocheranno lo scudetto. Muriel? Discorsi stucchevoli"

ATALANTA-INTER 0-0, GOL E HIGHLIGHTS

"Abbiamo giocato alla pari dell'Inter, forse meritavamo qualcosa in più noi". È soddisfatto Gian Piero Gasperini dopo il pareggio contro i nerazzurri di Simone Inzaghi, un risultato che ha confermato il livello dell'Atalanta: "Abbiamo fatto un'ottima gara, forse abbiamo avuto qualche occasione in più - ammette l'allenatore - Tra me e Inzaghi ci sono sempre stati tanti gol. Stranamente è uscito uno 0-0, ma è stata un'ottima partita, giocata da entrambe le squadre con l'obiettivo di vincere. Abbiamo giocato un match aggressivo, impedendo all'Inter di giocare spesso. Questo per noi è un grande risultato perché solitamente l'Inter domina le partite. Poi ci sono gli episodi, alcuni a favore che non abbiamo sfruttato; altri a sfavore, come le occasioni di Dzeko e D'Ambrosio".

"In tre per lo scudetto. Per la Champions sarà molto difficile"

Il pareggio contro l'Inter ha consentito all'Atalanta di tornare in solitaria al quarto posto con un punto in più sulla Juventus e una partita ancora da recuperare. Secondo Gasperini la qualificazione in Champions è l'obiettivo dei nerazzurri visto che per lo scudetto sarà lotta a tre: "Stiamo facendo il nostro campionato, siamo tutti lì vicini - spiega - Conquistare la zona Champions è molto difficile. Inter, Milan e Napoli si giocheranno lo scudetto. Noi negli scontri diretti vicini riusciamo spesso a giocare alla pari, però nell'arco di 38 partite è difficile fare strisce di dieci vittorie come Inter o Milan o Napoli. Speriamo in qualche cedimento di una delle tre per avere un posto in più in Champions, ma non sarà facile per la qualità di gioco che hanno. Abbiamo la speranza di prendere qualcuno davanti perché ci consentirebbe di avere un margine di sicurezza. Ci sono Juve, Fiorentina, Roma e Lazio che nel girone di ritorno faranno bene. Se dopo 20 partite siamo lì significa che abbiamo le nostre chance".

"Stucchevoli i discorsi su Muriel. Demiral giocatore completo"

leggi anche

Atalanta e Inter ci provano ma non segnano: è 0-0

Soffermandosi sui singoli, Gasperini ha parlato di Muriel e del minutaggio concesso in stagione al colombiano: "Nel finale siamo calati un po' perché loro hanno messo dentro due attaccanti freschi, a dimostrazione che nel nostro campionato penso che mai nessun attaccante giochi 90 minuti - aggiunge l'allenatore - Muriel è uscito a 5 minuti dalla fine. Il fatto di Muriel è stucchevole perché chi parla non conosce bene l'Atalanta. Lui ha fatto una grande partita come i suoi compagni". Tra i giocatori elogiati dall'allenatore nerazzurro c'è Demiral: "Ha tutte le caratteristiche per interpretare bene il suo ruolo, è un giocatore completo. Nel finale è andato un po' in difficoltà perché sono entrati giocatori freschi, ma può crescere sotto l'aspetto fisico. Per Roma forse tornano Toloi e Maehle, gli altri difficile. Spero dopo sosta di avere tutta la rosa a disposizione".