Nani dopo Venezia-Empoli: "Inizio positivo, ma sappiamo che la strada è ancora lunga"

VENEZIA
©Getty

Il portoghese è entrato in campo al 72' e, un minuto dopo, ha fornito a Okereke l'assist per l'1-1: "L'inizio è stato positivo, ma sappiamo che la strada è lunga e bisogna lavorare per migliorare. Avevo pochi allenamenti con la squadra e non sono al top della condizione, ma quando vuoi fare qualcosa di buono poi ti va bene. Dopo l'1-1 potevamo anche vincerla, ma non abbiamo sfruttato le occasioni create"

VENEZIA-EMPOLI: GOL E HIGHLIGHTS

Due giorni dopo il suo ritorno in Italia, Nani è subito stato decisivo. Gli è bastato un minuto per cambiare il destino di Venezia-Empoli: l'ingresso in campo al 72', al 73' la giocata che ha permesso a Okereke di segnare il gol dell'1-1. Un pareggio che dà fiducia alla squadra di Paolo Zanetti, che ora ha un Nani in più: "È stato un inizio molto positivo – ha dichiarato il portoghese nel post partita - La squadra ha fatto una buona gara, sappiamo di dover fare del nostro meglio e che questo è un momento molto importante della stagione. Dobbiamo fare più punti possibili, avremmo potuto vincere questa partita ma va bene così, perché sappiamo che la strada è lunga e che dobbiamo lavorare con impegno per migliorare".

"Non sono al top della condizione, ma ho tanta voglia di fare bene"

vedi anche

Assist di Nani, il Venezia riprende l’Empoli: 1-1

Subito importante l'apporto di Nani, che ha tanta voglia di mettersi in mostra in questa seconda parte di stagione: "Non avevo fatto tanti allenamenti con la squadra, non sono al top della condizione fisica ma quando vuoi fare qualcosa di buono va sempre bene. Questo campionato è il più bello, avevo l'obiettivo di giocare tanti minuti e questa è l'occasione giusta per farlo. Nel secondo tempo abbiamo fatto molto meglio, la squadra ha messo in campo tanta aggressività. Dopo il gol dell'1-1 il Venezia ha creato di più, con fiducia ed energia, ma non abbiamo sfruttato le occasioni create", ha concluso il portoghese.