Inter-Venezia si gioca? Partita in bilico: 15 positivi al Covid nel gruppo squadra

Serie A

Il Venezia ha comunicato 10 nuove positività nel gruppo squadra: salgono dunque a 15 i positivi fra giocatori e staff. Secondo l'Ansa, i calciatori col Covid sarebbero al momento meno di nove, dunque sotto il 35% che da nuovo protocollo vorrebbe dire blocco della trasferta di Milano (sabato alle ore 18 contro l'Inter)

COVID: DATI E NEWS LIVE

Sono saliti a 15 i positivi nel gruppo squadra del Venezia, con 10 casi registrati nell'ultimo giro di tamponi. Numeri che metterebbero a rischio la partita di sabato contro l'Inter, alle 18 a San Siro. "Il Venezia FC comunica che, oltre ai casi fatti registrare in data 15 gennaio, durante i test eseguiti quotidianamente dal gruppo squadra negli ultimi giorni, sono emerse 10 positività al Covid 19. In totale sono quindi 14 i positivi nel gruppo squadra”, il comunicato del club, che prosegue così: “Informate le autorità sanitarie competenti, i tesserati sono stati prontamente posti in isolamento secondo le attuali normative e seguiranno le procedure previste dal protocollo sanitario”.

Ansa: giocatori positivi sarebbero meno di 9

approfondimento

Serie A, i criteri per la lista dei 25 giocatori

Secondo quanto riportato dall'Ansa, sarebbero meno di nove i calciatori positivi al Covid, la cifra limite per partire per Milano. Il club lagunare è pronto a sperimentare per primo il nuovo protocollo varato dalla Lega Calcio, che prevede il blocco della partita in caso di 35% di giocatori positivi - nove, appunto - sulla lista dei 25. Resta il fatto che la situazione rimane estremamente fluida, con possibilità, dopo ai cicli di tamponi che si stanno effettuando, di nuovi positivi o di negativizzati, con aggiornamenti che variano di ora in ora. Resta quindi ancora in bilico la partita contro l'Inter

Cosa dice il nuovo protocollo

approfondimento

Approvato nuovo protocollo per lo sport: le regole

Resta da stabilire, dato che il Venezia non ha reso noti i nomi, quanti dei 15 positivi nel gruppo squadra siano giocatori, e se ci siano dunque o meno i numeri per giocare la partita, secondo quanto stabilito dal nuovo protocollo Covid che prevede lo stop a una squadra in caso abbia più del 35% di giocatori risultati positivi.