Lazio-Atalanta, Sarri: "Non so se siamo da Champions. Vogliamo tenere Luiz Felipe"

lazio

L'allenatore biancoceleste in conferenza: "Contro la squadra di Gasperini il margine d'errore dovrà essere minimo, non so se abbiamo la possibilità di arrivare in Champions, l'importante è trovare continuità". Sul futuro di Luiz Felipe: "Noi vogliamo tenerlo, non so lui cosa deciderà". Lazio-Atalanta, sabato ore 20.45, in diretta su Sky Sport Calcio, Sky Sport Uno, Sky Sport 251 e Sky Sport 4K

PROBABILI FORMAZIONI 23^ GIORNATA - I CAMPETTI  - LAZIO-ATALANTA LIVE

Dare continuità al successo ottenuto contro la Salernitana nel precedente turno di campionato: è questo l’obiettivo delle Lazio, che sabato sera sfida all’Olimpico l’Atalanta (gara che sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Calcio, Sky Sport Uno, Sky Sport 251 e Sky Sport 4K). Un match che Maurizio Sarri ha presentato così in conferenza stampa: "A Salerno abbiamo avuto una buona solidità difensiva, lo stesso si è verificato contro l’Udinese. Domani avremo un margine d’errore minimo considerando il grande potenziale offensivo dell’Atalanta. Io e Gasperini siamo cambiati molto in questi anni, è inevitabile. Abbiamo dato la sensazione di una squadra in crescita, la ricerca della continuità sta offrendo qualche segnale. A livello di prestazione mi auguro che la squadra riesca a dare continuità alle ultime uscite, il risultato poi può essere legato anche a piccoli dettagli". L’allenatore della Lazio ha poi aggiunto: "Non so se abbiamo la possibilità di arrivare in zona Champions League, in questo momento non ci interessa neanche, a noi interessa proseguire il nostro percorso di crescita. Nelle ultime cinque gare abbiamo ottenuto dieci punti, stiamo iniziando a viaggiare su medie di ottimo livello. È difficile prevedere l’andamento della gara, ma potrebbero esserci varie occasioni come all’andata".

"Vogliamo tenere Luiz Felipe, ma non so cosa deciderà lui"

approfondimento

Serie A, il programma della 23^ giornata

"Quelle con Atalanta e Fiorentina saranno due sfide contro avversari molto forti. Saranno due partite che potranno darci grandi indicazioni. Al momento, il mio concetto di programmazione è legato solamente la sfida di domani contro i bergamaschi”, ha poi aggiunto Sarri. Che ha parlato anche del futuro di Luiz Felipe, in scadenza a giugno: "Non so cosa deciderà Luiz Felipe, so che qui c’è la ferma volontà di trattenerlo. È un ragazzo giovane che sta facendo ancora bene e che dà l’idea di poter crescere ancora". Capitolo formazione: "Milinkovic-Savic e Luis Alberto stanno crescendo e facendo bene, all’andata giocarono loro. domani sarà una sfida difficile, ma al momento posso dire che mi stanno soddisfacendo. Per quanto riguarda Zaccagni, vedremo oggi se sarà in grado di allenarsi o se proveremo domani mattina a valutare le condizioni. Leiva sta bene, ha disputato una serie di buoni ingressi. In Coppa Italia ha giocato un buon primo tempo e come da accordi è uscito all’intervallo per evitare di rischiare in vista di domani. Patric ha fatto bene nelle ultime partite, ci aiuta nella fase d’impostazione grazie alle qualità tecniche. Valuteremo per domani anche considerando l’Atalanta", ha concluso l’allenatore biancoceleste.