Milan, Leao: "Qui mi sento a casa, ho ancora due anni di contratto"

L'INTERVISTA
©IPA/Fotogramma

Le parole dell'attaccante rossonero al quotidiano portoghese 'A Bola': "Al Milan mi sento come a casa, ho ancora due anni di contratto. Maldini ha detto che sono intoccabile? Sono felice di queste parole, ora però il mio focus è solo sulla Nazionale. In futuro voglio diventare un punto di riferimento per il mio club e per il Portogallo. Il punto massimo sarebbe vincere un Mondiale"

È IN ARRIVO UN SUPER WEEKEND DI SPORT LIVE SU SKY

In un'intervista rilasciata al quotidiano portoghese 'A Bola', l'attaccante del Milan, Rafael Leao, ha parlato delle sue sensazioni in rossonero: "Sono al Milan, ho due anni di contratto e mi sento come a casa. Maldini ha detto che sono intoccabile? Sono felice di queste parole. Ora però sono focalizzato solo sul Portogallo" (Leao è impegnato con la sua Nazionale, che affronterà Spagna, Svizzera e Repubblica Ceca in Nations League a inizio giugno). E sugli obiettivi personali per il futuro, ha detto: "Spero di fare grandi cose. Voglio essere un punto di riferimento nel mio club e in Nazionale. Il punto più in alto, ad esempio, è vincere un Mondiale". 

La straordinaria stagione di Leao

leggi anche

Maldini: "Elliott irrispettoso con me e Massara"

Dopo le prime due stagioni altalenanti, quella appena conclusa, per Rafael Leao, è stata l'annata del primo vero grande salto di qualità. Devastante sulla sua fascia, imprendibile nelle sue accelerate, l'attaccante portoghese è stato decisivo per la vittoria del campionato del Milan. Oltre alle grandi prestazioni, Leao ha contribuito al successo rossonero con 14 gol e 12 assist in 42 partite ufficiali