Juventus, Allegri: "Di Maria è un campione, contento per Vlahovic"

Serie A

L'allenatore della Juve promuove tutti i suoi dopo il 3-0 al Sassuolo: "Di Maria è un campione e i campioni fanno vincere le partite, contento per Vlahovic perché aveva bisogno di fare gol, Bremer mi ha sorpreso". Sull'infortunio del Fideo: "Aspettiamo gli esami, aveva già avuto quel problema una settimana fa"

LA GIORNATA DI DI MARIA LIVE

Una grande partenza, con l'unico neo della sostituzione di Di Maria, uscito dolorante al 66' ma che non sembra preoccupare particolarmente Allegri, intervistato al termine della partita. "La smorfia di Di Maria quando è uscito? Angel ha sempre la faccia un po’ così, e quel problema all’adduttore l’ha avuto anche una settimana fa. Si stava divertendo, sono cose che capitano ma non sono preoccupato, domani dopo gli esami vedremo".

Decisivo il cooling-break

approfondimento

Le pagelle di Juventus-Sassuolo

L'analisi della gara, invece, ruota attorno al cambio tattico decisivo attorno al 25', quando la Juve soffriva le iniziative del Sassuolo e il cooling-break ha permesso ai bianconeri di spezzare il ritmo degli avversari e, allo stesso tempo, riordinare le idee: "Siamo andati un po’ in difficoltà all’inizio, abbiamo perso 2-3 palle in costruzione e siamo ancora fragili in quelle situazioni in cui invece bisogna stare calmi e fare passare il momento", commenta Allegri. "Decisivo il cooling-break? Era un momento in cui non riuscivamo ad avere il comando della partita e allora ho messo larghi Cuadrado e Di Maria".

Di Maria un campione. Kostic terzino? Vedremo

leggi anche

Si ferma Di Maria: problema all'adduttore?

Così invece sui singoli: "Di Maria? Un campione e i campioni fanno vincere le partite, altrimenti non ci sarebbero giocatori che valgono tanto e altri che valgono meno. Come userò Kostic? Adesso credo che possa giocare davanti. Terzino? Deve prima imparare a difendere bene. Ma con le qualità che ha potrei anche usarlo terzino nelle partite in cui dobbiamo recuperare. Di certo, quando gli arriva la palla, stoppa bene e passa bene, è bravo soprattutto nel primo passaggio. Mi sono meravigliato dell'inserimento di Bremer: giocatore straordinario, ha un buon piede ed è tranquillo nel giocare. Contento per Vlahovic perché aveva bisogno di fare gol, in occasione del 3-0 è stato davvero bravo".

Su Paredes  

approfondimento

Juventus-Paredes, il Psg apre al prestito

Infine, Allegri ha commentato anche la storia pubblicata su Instagram da Paredes (possibile obiettivo di mercato della Juve), felice per il gol di Di Maria: "Non sono social. Loro sono amici, argentini, giocano insieme. Noi lavoriamo con i giocatori che abbiamo a disposizione, la società sul mercato ha fatto un grande lavoro visto che sono usciti giocatori importanti"