Juventus-Del Piero, ecco come stanno le cose al momento

gli scenari

Le dimissioni in blocco del Cda della Juventus hanno immediatamente fatto pensare al nome di Alessandro Del Piero come nuova figura dirigenziale. Ma, al di là di una battuta del diretto interessato, al momento non ci sono stati contatti e fino a giugno non dovrebbe muoversi nulla

JUVENTUS, LE NEWS SULL'INCHIESTA IN TEMPO REALE

Le dimissioni del Cda della Juventus hanno portato sulla bocca di tutti un nome, amato dal popolo bianconero e più volte acclamato: Alessandro Del Piero. Stando ai fatti di oggi e a quello che è stato verificato, non c'è al momento un pensiero della proprietà della Juventus differente alle azioni che sono state fatte. Sono stati posizionati due uomini di fiducia di gestione aziendale e di revisione, con l'obiettivo di dare solidità alla gestione sportiva, affidata a Cherubini e Allegri. Non ci sono stati movimenti di alcun genere, nè contatti con figure alla Del Piero o Chiellini e grandi ex in generale che possano occuparsi della gestione sportiva. Al momento sono ipotesi del tutto prive di fondamento

Nessun nuovo movimento dirigenziale fino a giugno in casa Juve

leggi anche

Del Piero: "Tornare alla Juve? A Torino ho casa"

Ipotesi come dicevamo (a ora) prime di fondamento ma non per questo poco credibili, perché è evidente che quando si pensa a una ricostruzione il pensiero va a una figura strutturata che possa portare esperienza sia dal punto di vista della gestione, che da quello dell'immagine, come ad esempio è Paolo Maldini al Milan. In questo momento, però, non ci sono contatti. Da questo punto di vista, fino a giugno, nulla dovrebbe muoversi. Del Piero si trova in Qatar per il Mondiale e le battute che sono circolate ("Ho casa a Torino...", ndr) sono semplicemente delle battute "strappate". In questo momento non c'è nulla che possa far pensare a un impegno del genere da parte dell'ex capitano juventino. Questo non vuol dire che in futuro non potrà accadere ma, stando ai fatti di oggi, la società Juve - in emergenza - ha scelto due dirigenti-tecnici per il suo salvataggio. In futuro, si vedrà.