Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 dicembre 2016

Vicenza, Adejo in gruppo: terapie per Raicevic

print-icon
21_

Filip Raicevic in azione con il Vicenza (lapresse)

Dopo la bella vittoria sul Verona, il Vicenza lavora con concentrazione per preparare al meglio la sfida contro la Ternana, scontro diretto per la salvezza: Adejo in gruppo, Raicevic a parte

Testa alta, grinta e determinazione. Il fattore Bisoli è sinonimo di energia positiva in casa Vicenza, squadra che era partita con il freno a mano tirato e che invece adesso sta sorprendendo anche le big: il pareggio contro il Benevento e la vittoria sul Verona sono solo l’ultima riprova. La squadra del presidente Pastorelli è tornata a lavorare duro oggi, martedì 13 dicembre, per preparare al meglio la trasferta di Terni. Allenamento pomeridiano sul campo del centro sportivo “Piermario Morosini” di Isola Vicentina. La squadra, agli ordini dell’allenatore Pierpaolo Bisoli, è stata divisa in due gruppi, con una tabella di marcia bella chiara: riscaldamento, lavoro in palestra, poi il ritorno in campo con esercitazioni tattiche e partitella a campo ridotto. Francesco Urso e Daniel Adejo hanno lavorato regolarmente con i compagni; terapie per Filip Raicevic e Nicholas Siega; non hanno partecipato alla seduta Alessio Vita e Petar Zivkov a causa di un virus influenzale.

Parola a Galano - L’uomo derby Cristian Galano invece ha rilasciato queste dichiarazioni al Corriere Veneto: "Ho lavorato tutta la settimana per trovare movimenti e posizioni da punta centrale come mi chiedeva il mister e devo dire che palla a terra mi sono trovato bene grazie anche all'intesa che ho con Bellomo con cui ho giocato insieme tanti campionati. E’ chiaro che quando la palla si alzava e stavo schiena alla porta facevo più fatica, ma questo era nelle previsioni perché io punta di ruolo non lo sono. La caviglia? È un problema che mi ha limitato molto per un po’ ho stretto i denti ma mi allenavo male e poi al sabato non riuscivo a giocare bene. Allora in accordo con lo staff medico e il mister mi sono fermato per guarire e poter essere al meglio della condizione fisica. Adesso sto bene, e sono pronto a dare il mio contributo alla causa del Vicenza”