Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 dicembre 2016

Novellino: "Sconfitta immeritata, poca attenzione"

print-icon
walter_novellino_avellino_getty

Walter Novellino, allenatore dell'Avellino (Getty)

Due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre gare con il nuovo allenatore in panchina; l'Avellino non riesce a fare punti contro il Bari e resta così penultimo in classifica a quota 17 punti. "La squadra sta facendo quello che chiedo e sono convinto che se continueremo a giocare così usciremo da questo momento", ha detto il tecnico biancoverde

Non è bastato il secondo gol stagionale di Castaldo per evitare la sconfitta dell’Avellino, la doppietta di Fedele ha condannato la squadra campana ad un’altra sconfitta. Rimandato ancora l’appuntamento di Walter Novellino con la vittoria, con la squadra che ancora una volta ha dato buoni segnali ma non è riuscita a portare a casa i risultato; i biancoverdi rimangono dunque a quota 17 punti in classifica. Il tecnico aveva chiesto ai suoi di metterci la giusta 'cazzimma' e nel post partita ha parlato così della prestazione dei calciatori ai microfoni di Sky Sport: "Non mi do pace per questo risultato perché i miei ragazzi hanno giocato una grande partita. E’ un peccato, anche per l’uscita di Belloni che ha preso una botta in testa, non avremmo dovuto perdere. Oggi ho visto una squadra vera che si è imposta contro una formazione in piena emergenza e senza tanti calciatori, ma pur sempre con giocatori di grande qualità".

"Dobbiamo migliorare alcune cose - ha aggiunto poi - ma la squadra sta facendo quello che chiedo e sono convinto che se continueremo a giocare così ne usciremo. Quella di questo pomeriggio è una sconfitta immeritata. Anche oggi siamo passati in vantaggio ma non siamo riusciti a gestire l’1-0 e il finale di partita ci ha condannati ancora una volta. E’ ovvio che la concentrazione è un po’ mancata ma al di là di questo il Bari ha trovato due gol su altrettante disattenzioni nostre; nel primo caso dovevamo avere un uomo fuori dall’area e invece non c’era. Non c’è stata sufficiente attenzione perché anche quando hanno pareggiato noi abbiamo comunque creato e avremmo dovuto segnare il secondo gol. E’ ovvio che dobbiamo migliorare anche questo aspetto". Dopo quello della scorsa settimana contro il Benevento, la squadra biancoverde si prepara ad affrontare un altro derby, questa volta con la Salernitana di Bollini - in programma alla vigilia di Natale alle ore 15.